La grande guida ai regali del (o al) Cumbrugliume

Amici miei, è il 16 Dicembre. Si avvicina il Natale, è appena passato il decimo compleanno del blog, siamo in imminenza del post 2000 e quest anno mi sono pure sposato! Quindi non capisco proprio perché non mi abbiate ancora fatto un regalo. Io ve la butto lì, vi lascio il link alla mia lista desideri su Amazon… poi se proprio non volete fare un regalo a me (non capisco perché non dovreste), potreste usarla per prendere spunto per qualche idea dell’ultimo minuto. In fondo lo spirito del Natale è proprio questo, no? Mangiare pandoro come delle bestie scartando regali inutili ma bellissimi. Cominciamo!

NON PUOI SBAGLIARE SE REGALI DARTH VADER

Darth Vader Lightsaber

Una spada laser? Ma certo! Non si può sbagliare con una spada laser!Accappatoio Darth Vader

Un accappatoio di Darth Vader è un regalo gradito da chiunque.

Poster Darth Vader

Un poste...

Read More

Venerdì Gnocca #176: Anastasiya Avilova

Ok, direte voi, ma con le russe è troppo facile. Ma Anastasiya Avilova non è russa. È ucraina!

ANASTASIYA AVILOVA

Anastasiya Avilova

La Avilova è una di quelle bellezze nordiche che immediatamente ti fanno sentire freddo. Ma freddo e caldo insieme, tanto che a un certo punto andate in confusione e non capite più cosa state pensando. Provate ad esempio a guardare la sua visione di quella cazzata dell’ice bucket challenge.

Freddo vero? O Caldo? Mah!

Dalla nativa Ucraina, Anastasiya Avilova si è presto spostata in Germania, dove ha conosciuto la sua fortuna come modella. Ma non consideratela solo un bel corpo, potrebbe sorprendervi la sua carriera come attrice, testimoniata da una pagina IMDB che… Ok no scherzavo.

Il successo l’ha portata ad essere una cover girl di Playboy, ma nonostante questo il nu...

Read More

The Worthy… is it worth it?

Sulla locandina The Worthy è lanciato con la frase “dai produttori di Insidious e The Conjuring”, ma io ne ho in mente una molto più efficace: IL MIGLIOR FILM POST-APOCALITTICO DAGLI EMIRATI ARABI!”. Basta non dire troppo in giro che è anche l’unico, dai… Io un film lanciato così lo guarderei! È anche vero però che l’ho guardato lo stesso. Vabbé.

The Worthy

Sono molto facilmente convincibile. È bastata la locandina che ricorda Mad Max. Non a caso, perché lo spunto è piuttosto simile a quello del film di George Miller. Il medio oriente (e chissà, forse tutto il mondo) è ridotto a un cumulo di macerie a causa di ripetuti attentati di gruppi di terroristi. Le città sono state distrutte, le fonti d’acqua sono state avvelenate, milioni di persone sono morte.

Il piccolo gruppo di Shuaib (Same...

Read More