Bara Bröst

Bara Bröst

 Bara Brost
Bara Bröst, ovvero “seni nudi”. Questo è il nuovo movimento femminista in Svezia, e ormai tutto il mondo ne parla. Il movimento è stato creato a Stoccolma qualche mese fa, dopo che due ragazze vennero allontanate da una piscina pubblica perchè nuotavano in topless. Il divieto ha fatto scalpore, e sono iniziate le proteste. Ormai sono una cinquantina le esponenti del gruppo che compiono vere e proprie incursioni a seni nudi nelle piscine di tutta la Svezia, facendosi ogni volta cacciare ma alimentando il dibattito… è giusto che la donna debba tenere il seno coperto e l’uomo no? In fondo anche l’uomo ha i capezzoli, cosa c’è di scandaloso?Dall’Italia non si può che apprezzare lo spirito di questa egalitaria proposta che andrebbe importata anche da noi… quindi un invito a tutti noi che vogliamo bene a queste giovani paladine della libertà: andiamo tutti in Svezia, nelle piscine, e quando ci si avvicinerà una ventiduenne in topless non lamentiamoci, non mandiamola via, ma anzi abbracciamola per dimostrarle quanto siamo vicini alla sua causa.

 

Topless hug

                                                                                   W GLI ABBRACCI!!!

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.