Giovanardi e la Retromarcia su Roma

 

18 Novembre 2007Berlusconi, reduce dal bagno di folla del Gazebo delle libertà, annuncia tra lo stupore generale di voler fondare un nuovo partito, il cui nome andrà scelto dalla gente, e di “sciogliere Forza Italia per questo nuovo grande Partito del Popolo Italiano”.

Varie le reazioni, e se Pisanu e Tremonti criticano la cosa, un “berluscones” dell’UDC come Giovanardi è entusiasta della novità, e in una lettera a “Il Giornale” annuncia di lasciare il partito di Casini e di aderire alla nuova formazione politica di Berlusconi.

Giovanardi

(Giovanardi gongola felice)

28 Novembre 2007

Berlusconi, reduce dallo sbriciolamento della CdL e da sondaggi che dimostravano che un “Partito del Popolo” non avrebbe riscosso più voti di quello che aveva già, dichiara: “non ho mai parlato di sciogliere Forza Italia”, e anzi sarebbe solo una “ipotesi giornalistica demenziale”. L’UDC Giovanardi si presenta come nulla fosse alla direzione nazionale del suo partito, mentre Casini dichiara “ieri ho commentato degli addii al partito che non ci sono poi stati, forse ho letto male i giornali”.

giovanardi 01

(lo portano via)

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.