“La ragazza dal cuore d’acciaio”, Joe Lansdale

Voto: **** 1/2

La quarta di copertina:

Joe Lansdale La ragazza dal cuore d'acciaioCason Statler, ex candidato al Pulitzer ed ex soldato, è appena tornato dalla guerra in Iraq; disilluso e affetto da compulsioni ossessive, non fa che pensare al suo amore perduto, Gabby. È tornato al paese natale per riconquistarla e dimenticare la guerra, per allontanarsi dalle cattive amicizie, come quella di Booger, suo commilitone, pericoloso come un serpente a sonagli in un bosco dove infuria un incendio. Cason comincia a lavorare per un quotidiano locale e scopre, quasi per caso, che Caroline Allison, una giovane donna scomparsa, di una bellezza mozzafiato, è in qualche modo legata a suo fratello e al tempo stesso a una gang del luogo. Statler teme che il fratello possa essere in qualche modo coinvolto in quella sparizione; ma la situazione è peggiore di quanto creda, e per scoprire la verità sarà costretto ad affidarsi proprio a Booger, immergendosi con lui in un abisso di depravazione, mentre nella città di Camp Rapture cominciano a convergere razzisti bianchi e neri integralisti per discutere dell’apertura di una scuola che nessuno vuole realmente.Il giudizio:

Joe Lansdale è il mio scrittore preferito, e se continua a sfornare capolavori a questo ritmo rischia anche di diventare il mio modello di vita, il mio (fottutussimo) idolo. “La ragazza dal cuore d’acciaio”è un grande romanzo, probabilmente il migliore della sua produzione più recente: è come al solito realistico ma sorprendente, divertente ma amaro, pieno di azione, divertente, con i soliti dialoghi eccezionali. Un ruolo un po’ minore del solito lo gioca l’ambientazione, l0’amato Texas Orientale, ma meno evidente ed invasiva che in altri romanzi dove era quasi la protagonista. Qui stravincono i personaggi, come al solito realistici (so di ripetermi), delineati in maniera eccezionale anche se sopra le righe. Esempi di umanità che non si incontra tutti i giorni all’angolo della strada, ma che sappiamo che esiste… come esistono il male ed il bene, anche se talvolta ce li troviamo di fronte in forma assai distorta, e difficilmente sono male e bene assoluti. Nota ulteriore per il personaggio di Booger… stranissimo esempio di deus ex machina… Insomma io potrei anche scrivere 20000 battute su un libro di Lansdale, ma non ne varrebbe la pena. Il messaggio è chiaro fin dalla prima riga. Compratelo. E’ Lansdale = è un fottuto capolavoro.

 

Info:
Edizioni: Fanucci

Collana: Collezione Vintage
Prezzo: € 18
Compralo online: IBS (sconto 20%)

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.