NCAA Tournament… siamo alle Sweet 16!

Per i veri appassionati di basket non credo esista nulla di più eccitante, di più coinvolgente, di più “vero” della March Madness. 64 squadre di college scelte tra le migliori del paese, 64 squadre composte da futuri campioni ma anche da perfetti sconosciuti, da stelle NBA in divenire a gente che giocherà nella serie B austriaca per guadagnare la pagnotta, a altri che magari finiranno per fare i gelatai, ma un giorno potranno dire ai loro nipoti “io c’ero contro UCLA”. La March Madness è bella per tanti motivi, purtroppo è difficile riuscire a seguirla come meriterebbe dall’Italia ma vale la pena dare almeno uno sguardo da internet. Quest’anno anche un italiano (e uno ben noto) ha partecipato alla follia marzolina: Daniel Hackett, play di USC e compagno di squadra di quell’OJ Mayo che qualcuno da addirittura come prossima prima scelta. Daniel è subito andato fuori al primo turno, un po’ a sorpresa, contro Kansas State, ma il suo futuro anche in azzurro non è certo in discussione.
Come dicevo nel titolo… due turni sono passati e ora siamo alla Sweet Sixteen. Tutti i numeri uno del seed sono ancora dentro, ma certo non sono mancate le sorprese. Una su tutte: Georgetown fuori contro la cenerentola Davidson, arrivata dove nessuno la pronosticava. Ma anche la mai vista Western Kentucky, che ha approfittato di un calendario non impossibile (ma ha fatto fuori Duke!) e ora dovrà affrontare UCLA in una sfida pressochè impossibile ma anche affascinante…

I miei pronostici:

WEST

UCLA non dovrebbe aver troppi problemi a sbarazzarsi di WK, anche se sarebbe bello vedere un upside di questo calibro. L’altro match vede opposti Xavier (una delle mie preferite) e West Virginia: vado con i primi, ma non mi stupirei di sbagliarmi. Cmq UCLA vincente contro entrambe, e porta aperta per le Final Four.

SOUTH

Le big sono ancora tutte presenti, e l’unica eccezione tra le prime quattro del ranking è rappresentata da Pittsburgh, eliminata dalla comunque quotata Michigan State. Qui vado con la numero tre Stanford, che secondo me è meglio di Texas e potrebbe far fuori in finale la quotatissima Memphis.

EAST

Si può scommettere contro UNC, vera favorita assoluta del torneo? Assolutamente no. Finora ha spazzato via tutti gli avversari e probabilmente farà lo stesso anche contro Washington State, sebbene dubito che la vedremo oltre i 100 anche in questa partita. Dall’altra parte la mia Louisville farà fatica ma supererà Tennessee… finale a UNC, però.

MIDWEST

Anche qui, difficile scommettere contro Kansas, che ha un avversario apparentemente facile in Villanova. Attenzione a Wisconsin, che ha di fronte l’altra matricola Davidson e che in finale potrebbe dare non pochi grattacapi agli uomini di Bill Self. La forza del collettivo farà comunque vincere Kansas, a meno che Hughes non ripeta una partita da 25 come contro Kansas State.

SEMIFINALI

UCLA vs. Stanford ha grande fascino. UCLA ha un Kevin Love sicura stelle NBA e un Collison che in serata si può essere dominante. Stanford è Brook Lopez, giocatore esaltante in prospettiva, ma che deve ancora crescere. Vado con la storia di UCLA!

Kansas vs. UNC… che match! UNC ci arriverebbe da favorita ma stiamo parlando di due #1 del rankings, quindi i pronostici sono mooolto difficili. UNC ha più talento individuale e Kansas più collettivo. Match da supplementari. Vado con Kansas.

FINALE

UCLA vs. Kansas… e secondo me si ripeterà il finale dello scorso anno, anche se con un divario minore tra le due squadre. UCLA vince di 3… e vedremo tra qualche giorno quante ne ho azzeccate 🙂

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.