La guerra degli inni

Le elezioni sono alle porte, e i vari schieramenti ce la mettono tutta per attirare più voti possibili con tutti i metodi che possono venire in mente… l’ultimo salito alla ribalta è l’uso della canzoni, più o meno famose, che siano inni, parodie o altro la musica la fa da padrona, e ora è arrivata anche agli onori dei telegiornali.

Il PD di Walter Veltroni usa nei comizi la musica di Jovanotti e l’inno italiano… almeno fino ad ora. Scelta un po’ conservatrice, appariva in qualche modo imbalsamata, non adatta all’immagine innovativa che uno come Walter doveva dare di sè, e che sta dando per molti altri versi. Per fortuna ci ha pensato un circolo del PD di Milano a creare un piccolo capolavoro: I’m PD! Era anche stasera al TG1, ma è geniale e merita di essere riportata, una brillante parodia di YMCA dei Village People che “acchiappa”. anche per l’uso nel video di facce giovani e vecchie, ma comunque allegre, fresche e “vere”. Potrebbe lentamente prendere il posto di “inno ufficiale” del PD… e sarebbe una figata.

I’m PD – Si può fare con Walter Veltroni

Silvio Berlusconi e il suo Popolo della Libertà rispondono con un inno di partito vero e proprio… cioè, non si è capito esattamente se lo sia, ma viene spacciato per tale. “Meno male che Silvio c’è”… già dal titolo sembra un po’ un pezzo di Gigi D’Alessio, e francamente è una tristezza a metà strada tra un pezzo “da chiesa” e un neomelodico napoletano, con comparse che sembrano uscite dal pubblico preconfezionato di un programma Mediaset, come se avessero pescato a caso tra il pubblico di “Amici” con qualche comparsata di dirigenti dei Circoli della Libertà.

Meno male che Silvio c’è

E qui finiscono gli inni, quantomeno dei grandi partiti. Anche i minori fanno quanto possibile, ma con minore visibilità… Ma arriviamo a una conclusione: tra Silvio e Walter, per quanto riguarda la musica, il secondo vince a mani basse… ma nessuno arriva ai vertici di grandezza di un pezzo meraviglioso come…

The Dildo Song

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

2 Comments

  1. pier 28 March 2008
    Rispondi

    ci attrezzeremo per la prossima volta 🙂

  2. Limerick 28 March 2008
    Rispondi

    MA chi sei, Pierferdi?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.