Fa’ la Cosa Giusta (Spike Lee, 1989)

Fa’ la Cosa Giusta, pellicola diretta da Spike Lee nel 1989, è un film seminale, che non a caso è stato nominato nel 2007 tra i 100 film più importanti della storia. Criticato ferocemente al tempo dell’uscita dalla critica più conservatrice, che l’ha bollato come “propaganda comunista” e l’ha accusato di incitare i ghetti neri alla rivolta, è in realtà un film sul razzismo, meno facilmente inquadrabile di quanto sembri. La camera segue le vicende di una strada nel quartiere di Brooklyn, e in particolare di Mookie (interpretato dallo stesso Spike Lee), addetto alle consegne nella Famosa Pizzeria di Sal (uno straordinario Danny Aiello). La pizzeria è uno dei pochissimi “feudi” bianchi, italoamericani, in un quartiere totalmente nero, e la tensione razziale, alimentata dal malessere sociale, sale quasi inevitabilmente, e finirà per esplodere in violenza, coinvolgendo anche chi non c’entra nulla e al razzismo non ha neanche mai pensato.
Il film potrebbe sembrare molto pesante, descritto così, ma riesce anche ad essere divertente, grazie a un’atmosfera “vera” e a personaggi azzeccatissimi e ben delineati, dai protagonisti alle figure più di contorno. Un cast a cinque stelle (Danny Aiello già citato nella parte dell’italiano buono, Sal, John Turturro interpreta suo figlio, il razzista Pino, Samuel Jackson è lo speaker radiofonico Senor Love Daddy, poi Ossie Davis, Giancarlo Esposito…) completa il quadro.
Fa la Cosa Giusta risente un po’ degli anni passati, nel senso che appare molto figlio del suo tempo, con la musica dei Public Enemy a fare quasi da coro greco (Fight the Power divenne all’epoca un hit anche grazie al film), Mike Tyson sui murales del quartiere, le Air Jordan ai piedi etc., ma resta un capolavoro anche riguardato oggi. Probabilmente Spike Lee non potrebbe nè vorrebbe più fare un film del genere, ma sono molto contento che l’abbia girato all’epoca. La versione che ho io in dvd contiene anche degli interessanti inserti speciali, tra i quali un making of ben girato e un ritorno sul set più di 15 dopo, breve ma gustosissimo.

La scheda IMDB
La sceneggiatura del film (in inglese)

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.