Demians – Building an Empire

Sono sincero: ai primi ascolti questo disco mi aveva folgorato. Un cantante praticamente perfetto, atmosfere tra gli Anathema (ultimi dischi), i Porcupine Tree e i Pain of Salvation, una perizia strumentistica di ottimo livello e dei pezzi che restano impressi come l’opener The Perfect Symmetry e soprattutto la splendida Sapphire. L’ho preso insieme all’ultimo degli Opeth e addirittura questo mi è apparso all’inizio superiore. Steven Wilson, leader dei Porcupine Tree e produttore del disco, ha definito il debutto di questi francesi (ma forse dovremmo dire “questo”, visto che almeno su disco suona tutto Nicholas Chapel) come uno dei più completi e interessanti che abbia mai sentito. Posso capire la sua dichiarazione visto che di spunti molto molto interessanti ce ne sono a bizzeffe, ma alla lunga il disco mostra anche delle pecche e inizia a stancare… Si nota soprattutto una certa inesperienza nella stesura dei pezzi, che forse andavano limati un pochettino in alcune parti per farli apparire meno ridondanti. Insomma, longevità non eccezionale ma disco che merita almeno alcuni ascolti. Provatelo!

Voto:


1/2 /5

… e sentitevi “Temple”!

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.