Doomsday (Neil Marshall, 2008)

Doomsday (Neil Marshall, 2008)

Tra gli esponenti del nuovo cinema horror Neil Marshall è – insieme al Jaume Balaguerò e ovviamente a Rob Zombie – il mio preferito. Due filmoni come Dog Soldiers e The Descent hanno dimostrato come si possano ancora fare horror “classici” che pur senza sorprendere chissà con quali novità spaventano e convincono piacevolmente. Saputo dell’uscita di Doomsday, che dalle prime informazioni pareva un postatomico/postapocalittico coi controcoglioni, mi ero tutto gasato, pregustandomi un mezzo capolavoro, poi le recensioni non esattamente esaltanti (ma era prevedibile) mi hanno un po’ ammosciato.

Ma alla fine l’ho visto lo stesso.

La storia delle recensioni negative è presto spiegata: la maggior parte delle critiche si concentrano sulla scarsa originalità, sulla incoerenza (o stupidità) del finale, su alcune stereotipazioni, su MyMovies lo chiamano “un bricolage trash di altri film, dal buon ritmo ma privo di originalità”. Eppure è chiaro: Marshall VOLEVA fare un bricolage trash di altri film! Fin dalle primissime inquadrature sono evidenti gli omaggi a film come Fuga da New York, Mad Max, i Guerrieri della Strada ma persino ai postatomici italiani degli anni 80. Doomsday è un nostalgico ricordo del tempo che fu, quando si potevano tratteggiare dei villain cannibali punkabbestia e il pubblico si digeriva tutto. Tutto nel film è un po’ retrò, dall’inespressiva fisicità della protagonista alle idee narrative scopiazzate qua e la agli effetti speciali, con l’unica eccezione delle scenografie che sembrano prese da 28 Giorni Dopo. Malcolm McDowell fa il cattivo, Bob Hoskins il buono… insomma, gli ingredienti sono questi. Ne è uscito un film divertente, fracassone, senza pause, con tante robe buttate qua e la senza un vero senso… esattamente ciò che voleva fare il regista!

Perciò bravo ancora Neil Marshall, servonbo anche (e SOPRATTUTTO!) i registi come te, attendo con ansia l’ormai prossimo Drive con Hugh Jackman, sperando che si continui su questa strada!

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

1 Comment

  1. streetbook 4 December 2008
    Rispondi

    ciao! è nato un nuovo sito di lettura e condivisione di opinioni.
    http://www.street-book.blogspot.com
    se sei uno scrittore alle prime armi, collabora con noi e inviaci i tuoi lavori,
    al fine di farti conoscere e mettere ciò a disposizione di editori
    e di chi possa interessarsene.
    sul blog troverai, nelle varie sezioni, ciò che ti interessa:
    Libreria e recensioni: dove puoi consigliare libri e recensirli con la tua personale opinione;
    Aspiranti scrittori: dove troverai i lavori di chi ha deciso di collaborare e lasciare la tua opinione;
    Utenti collaboratori: dove trovarai i link di chi ha deciso di collaborare;
    Contatti editori: in questa sezione troverai tutto per poterti mettere in contatto con vari editori;
    Inviaci i tuoi lavori: e infine, qui troverai tutto per inviare i tuoi lavori che in seguito verranno pubblicati.
    spero collaborerai con noi e invierai i tuoi lavori al fine di farti conoscere!
    valeria (www.ledimensionidelmiocaos.blogspot.com)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.