Lost – Quinta stagione – Ep. 01 e 02

E così è ricominciato Lost, il serial televisivo col più alto numero di speculazioni, teorie, siti dedicati, fanatici che non attendevano altro ormai da molti mesi. L’altra sera sulla ABC sono stati trasmessi i primi due episodi della quinta stagione, quella che dovrebbe essere la penultima (salvo che non si cambi ancora idea) e che rappresenterà auspicabilmente un “nuovo inizio” dopo la sparizione dell’isola e la divisione dello storico gruppo di sopravvissuti. Gli Oceanic Six, Kate, Hurley, Sayid, Jack, Sun e il piccolo Aaron, sono “salvi”. Beh, più o meno. Con loro c’è anche Ben Linus, che pare avere assunto un ennesimo ruolo diverso nella storia… Sawyer, Juliet e gli altri sono rimasti nell’isola, dove sarebbe anche Locke. Già, sarebbe. Perchè come ricorderete il misterioso uomo nella bara era proprio Locke. L’isola… beh, si è spostata. Nello spazio? Chissà, più probabilmente nel tempo. Ma questo post non vuole essere di spoiler o altro, tanto le anticipazioni le trovate in milioni di altri posti, quello che vorrei fare è dare la mia idea sulla serie. PERCHE’ si guarda Lost? Anche queste prime due puntate continuano con il classico andamento di tutte le precedenti: si risponde a una domanda e si aprono altri mille interrogativi. La cosa è frustrante. Non che sia brutta, no, ma ci sono DECINE di altre serie recitate meglio, dirette meglio, con attori/attrici più fighi (beh ok, Josh “Sawyer” Holloway lo vedete solo qui… ma anche ne “Il Respiro del Diavolo”, appena uscito, che pare non sia male!), persino più appassionanti. Dunque perchè si guarda Lost? Un po’ è diventata una moda. Durante la prima serie, quella BELLA davvero (anche se non priva di difetti), era diventato d’obbligo vederla, visto che il giorno dopo non si parlava d’altro. Eppoi era ormai un’abitudine trovarsi con gli amici per guardarla tutti insieme, e sparare le peggio ipotesi su cosa fosse veramente l’isola (a proposito, ma che cazzo è l’isola???). L’abitudine resta… ma più che altro secondo me si continua imperterriti, serie dopo serie, a guardarsi le puntate perchè… non se ne può più, ma BISOGNA sapere come cavolo faranno a tirare le fila di tutto. Sempre che ce la facciano, perchè ne dubito altamente. Insomma, JJ Abrahams è un furbacchione e lo sappiamo, e ha creato la più imponente macchina di viral marketing mai vista in televisione. A lui il merito. A noi il telecomando!

Per la cronaca… Lost mi ha rotto le palle. Ma la prossima settimana sarò comunque in prima fila a procurarmi puntata & sottotitoli. Per forza!!!

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.