Charles Eric Maine – Il Grande Contagio

Charles Eric Maine – Il Grande Contagio

Iniziamo subito con una considerazione: inserire Charles Eric Maine, autore leggibile ma poco più che mediocre, nella collana che dovrebbe raccogliere i CLASSICI della fantascienza è scelta quantomai discutibile. Il Grande Contagio è presentato come un caposaldo della fs apocalittica, ma in primis dell’apocalittico, a parte lo spunto iniziale, ha ben poco, puntando più su intrighi politici e progetti rivoluzionari lasciando da parte il… contagio, appunto, la malattia che dovrebbe dimezzare in pochissimo tempo la popolazione terrestre. La storia è quella di una coppia di sposi in crisi, lui giornalista rampante e piuttosto freddo che sta avendo successo in Inghilterra, lei dottoressa idealista impiegata da una sorta di OMS per contenere gli esordi della malattia in Giappone. La lontananza raffredda ancora di più i sentimenti, quindi quando i due si riuniranno le cose non potranno certo essere come prima. Il difetto di Maine e di questo romanzo in particolare è che parte benino, è scritto in maniera piacevole ma appare un po’ inconcludente. Brian Aldiss definiva l’autore inglese “uno che non sapendo come concludere le sue opere fa morire il protagonista”. Ecco, la sensazione è proprio questa. Si trova uno spunto, si porta avanti come si può ma alla fine tirare le fila della vicenda non è facile. Ed ecco perchè questo romanzo è consigliato solo ai completisti… in edicola c’è molto di meglio!

Info:

Charles Eric Maine – Il Grande Contagio
Urania Collezione #072
310 pagg., 4.90€
IN EDICOLA

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

2 Comments

  1. sgerwk 10 February 2009
    Rispondi

    Di Maine ricordo di aver letto B.E.S.T.I.A. Lo spunto fantascientifico era interessante ma lo svolgimento mi sembro’ “poco fantascientifico”, nel senso che l’esperimento di biologia simulata poteva anche essere sostiuito con qualcos’altro a non sarebbe cambiato quasi niente. A giudicare da quello che hai scritto, questo romanzo sembra avere lo stesso problema.

  2. Limerick 10 February 2009
    Rispondi

    Direi che hai colto il punto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.