Gruesome (F.lli Crook, 2006)

Gruesome (F.lli Crook, 2006)

Gruesome è uno di quei filmetti che all’inizio ti lascia indifferente e pare anonimo, quasi scontato. Assisti annoiata a una recitazione piuttosto amatoriale e dimessa, a una fotografia grigia e granulosa, a una colonna sonora scarna che sembra fatta di canzoncina rubate su youtube. Anche la trama pare scontata: Claire (Lauren Carrie Lewis, perfetta ragazza della porta accanto) è una teenager americana che passa le sue giornate tra lezioni noiose a scuola, tentativi di approccio del suo ragazzo decerebrato che tenta di convincerla a fare sesso a tre (dialoghi pessimi ma ahimè quasi realistici visto come stiamo messi) con la sua migliore amica e il lavoro come commessa in un negozietto aperto 24 ore su 24 presso una stazione di servizio. Solo che Claire inizia a fare sogni strani, fin troppo realistici, su un tizio che la sequestra e la uccide. L’inquietudine si palesa anche nella realtà, Claire sente rumori, ha allucinazioni, inizia a confondere la veglia con il sogno e a rivivere sempre la stessa giornata, scoprendo inquietanti risvolti anche nelle vite delle persone a lei vicine. Ma cos’è reale, e cos’è la fantasia? Il film, dicevo, appare piuttosto piatto. Ma in qualche modo ti cresce dentro e ti spinge ad andare avanti… fino a un finale DAVVERO a sorpresa in cui, improvvisamente, tutto torna e realizzi che gli indizi c’erano già tutti, alcuni fin troppo strillati, e che i registi hanno fatto un buonissimo lavoro a instradarti sul percorso sbagliati pur facendoti vedere tutto quello che c’era da capire. E l’atmosfera di silente Gehenna, improvvisamente, appare l’unica possibile per la storia raccontata.

Vale la pena affrontare 60 minuti di noia per i 15 minuti del twist finale? Secondo me, tutto sommato, si. Se decidete di farlo sappiate che Gruesome è il titolo internazionale, ma che negli USA la pellicola è uscita come Salvage, titolo col quale ha partecipato anche al Sundance nel 2006.

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

2 Comments

  1. Anonimo 28 November 2009
    Rispondi

    molto intiresno, grazie

  2. Anonimo 28 November 2009
    Rispondi

    Si, probabilmente lo e

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.