Caravan #3 – La Parola di un leader

Cavolo quanto è bella Caravan! La miniserie “senza un protagonista” creata da Michele Medda continua nel suo incessante viaggio nel deserto, e lo fa con un numero tre che alza la barra della qualità in maniera decisa, ponendosi sempre più sui sentieri tracciati dalle serie tv americane, con particolare attenzione a Jericho. Nella carovana di auto degli abitanti di Nest Point la brace cova sotto le ceneri. Il controllo dei militari e la mancanza di informazioni fanno storcere il naso a più di qualcuno, e il sindaco Banks si pone a capo di un gruppo di persone pronte a boicottare il proseguimento del viaggio, prima riunendosi segretamente e poi in maniera aperta. Ma il controllo dei militari era più approfondito di quanto tutti pensassero, e forse erano già pronte delle contromosse. E intanto le nuvole tornano a farsi minacciose all’orizzonte…

Senza dire troppo sulla trama, mi limito a una considerazione: la sceneggiatura di Medda è eccezionale, questo terzo numero è intrigante, emozionante, scritto divinamente. Difficilmente in edicola riuscirete a trovare qualcosa meglio di Caravan… anche se i disegni di Fabio Valdambrini sono stranamente sottotono. Compratelo e non rimarrete delusi!

Info:

Caravan #3 – La Parola di un leader
di Medda – Valdambrini
Sergio Bonelli
96 pagg., 2,70€
In edicola

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.