Vieni via con me

Vieni via con me

Fabio Fazio non mi piace da anni, dai primi tempi in cui conduceva Quelli che il calcio. Il suo personaggio finto impacciato e accomodante, quasi post-veltroniano, mi suona falso, e le sue interviste raramente scavano a fondo o arrivano a scoprire qualcosa di veramente importante.
Roberto Saviano non ha i tempi televisivi. E’ impacciato davvero, parla troppo lentamente, di argomenti che in prima serata sulla RAI risultano quasi alieni, risulta ansiogeno. Forse è per questo che i suoi monologhi attaccano allo schermo. Di Osso, Mastrosso e Carcagnosso avevo letto in qualche libro di storia della mafia, ma chi pensava che qualcuno potesse partire da loro per un monologo di quaranta minuti?
In un programma imperfetto Saviano è importante, perché ci costringe a pensare a qualcosa che abbiamo quasi sotto gli occhi e che invece troppo spesso, in ogni parte d’Italia, facciamo finta di non vedere.
(la cosa più incredibile di Vieni Via con Me, ieri sera, è stato vedere come Fini abbia persino fatto fare bella figura a Bersani!)
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

1 Comment

  1. Rob 17 November 2010
    Rispondi

    sono contento a non essere stato il solo a pensare questo, di Fini. veramente, è stato talmente poca cosa che anche Bersani, che pure non è stato straordinario, ha fatto un figurone!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.