Joe Haldeman – Pace Eterna

Pace Eterna è il “seguito/non seguito” di Guerra Eterna, classico moderna della fantascienza scritto da Joe Haldeman nel 1974 prendendo ispirazione dalla sua esperienza in Vietnam, dove ha combattuto per due anni ricevendone in cambio una onorificenza (il Purple Heart) e una grave ferita. Parlo di seguito/non seguito perché così vuole l’autore, trattandosi di un romanzo che riprende le tematiche dell’originario ma che non ne è il diretto proseguimento. Haldeman ha detto per anni di non voler scrivere un vero Guerra Eterna pt. II ma si è infine smentito con Missione Eterna, del 1999, libro carino ma a mio parere inferiore agli altri due citati.
Siamo nel 2043, il mondo è diviso in due: da una parte gli stati “bianchi” che hanno tutto, con un sistema pseudosocialista che provvede ai bisogni di qualsiasi persona grazie all’invenzione della nanoforge, speciali macchinari capaci di fornire qualsiasi cosa partendo semplicemente dagli elementi chimici necessari; dall’altra ci sono invece gli stati “neri”, gli Ngumi, che non disponendo della nanoforge soffrono la fame e patiscono ancora dei resti del colonialismo. Una guerra tra i due schieramenti impazza da anni, tenuta in qualche modo sotto controllo dai paesi “bianchi” grazie ai soldierboy, sorta di esoscheletri comandati a distanza tramite jack installati direttamente nel cervello e praticamente invulnerabili alle armi normali. Dentro uno di questi soldierboy presta servizio, una settimana ogni tre, Julian Class, giovane scienziato di colore americano. Insieme alla sua fidanzata, Amelia Harding Julian fa una scoperta che cambierà le sorti del mondo… se di mondo si potrà ancora parlare, visto che se si avviasse il Progetto Giove (praticamente un acceleratore di particelle del Cern in versione ipervitaminizzata) il mondo finirebbe inghiottito in un’istante da un buco nero. Pare impossibile, ma qualcuno, nelle elite militari, vedrebbe bene la fine del mondo… avvertire l’umanità dei rischi che sta correndo non sarà facile, specie se il piano dei due scienziati non prevede solo questo, ma addirittura la fine di tutte le guerre nel Pianeta Terra. Per sempre!
Scritto nel 1997 e premio Hugo nel 1998 Guerra Eterna è l’ennesimo ottimo romanzo di Joe Haldeman, autore che probabilmente non ha mai raggiunto le vette del suo esordio fantascientifico ma che ci ha sempre offerto ottima narrativa (vedi ad esempio “I Protomorfi”, Urania 1530). Forse parlare di classico riferendoci a un libro che dopotutto non ha ancora 15 anni è eccessivo, ma questo volume di Urania Collezione offre comunque la possibilità di recuperare un romanzo che vale e che forse non ha ottenuto l’attenzione che meritava. Personaggi che restano in testa, trama ben congegnata, ma soprattutto uno stile semplice, scorrevole (persino troppo veloce in certi passaggi), che si legge con piacere. L’originale traduzione di Urania era stata a suo tempo criticatissima, quindi i curatori hanno deciso di proporne una nuova, a mio parere di buon livello. Da avere.
Info: 
Joe Haldeman – Pace Eterna
(Forever Peace, 1997)
Urania Collezione 97 – Febbraio 2011
420 pagg., 5,50€
In edicola
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.