Paul (Greg Mottola, 2011)

Mi aspettavo grandi cose da Paul, film diretto da Greg Mottola (SuXbad) ma soprattutto scritto ed interpretato da Simon Pegg e Nick Frost, le menti dietro Shaun of the Dead e Hot Fuzz. In Italia, poi, la voce di Paul è di Elio, e il trailer faceva presagire un film divertente, sboccato, scorretto. Un ET in acido.
Non è proprio così. Pegg e Frost interpretano due nerd inglesi in vacanza negli USA per visitare il Comic Con e i più famosi luoghi di avvistamento UFO. Lungo la strada si imbattono in Paul, alieno scappato alla custodia del servizi segreti americani e decidono ovviamente di aiutarlo nella sua fuga. Paul però non è il classico alieno che conosciamo… ama dire le parolacce, si mostra nudo un po’ a chiunque, non ha vergogna né rispetto.
Sembrerebbe un grande, il problema è che il film non fa (troppo) ridere.
Fondamentalmente si tratta di un road movie sgangherato, con alcuni segmenti azzeccati (soprattutto quando entra in scena il personaggio della fondamentalista cattolica di cui Pegg si innamora) ma troppo debole per convincere. E il problema forse sono proprio i protagonisti, Pegg e Frost, che se in Shaun of the Dead e anche Hot Fuzz funzionavano alla grande qui sono troppo… loro stessi per riuscire bene. Probabilmente si sono molto divertiti a girare il film, ma un film deve piacere al pubblico, non agli attori… 🙂
Pro:
– I nerd fanno sempre simpatia
– Umorismo sboccato
– Qualche personaggio ben  riuscito
Contro:
– L’umorismo è troppo spesso forzato
– I nerd non fanno poi così tanta simpatia
– E’ simpatico sentire la voce di Elio, ma non è proprio il miglior doppiatore del mondo
– Trama troppo debole per reggere un film senza gag esilaranti.
Su IMDB gli han dato 7… io non andrei oltre un 5 e mezzo.
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

1 Comment

  1. Lypsak 26 August 2011
    Rispondi

    Elio è stato mitico nel doppiaggio di Arnie (il superfigo) in Terkel… però concordo, come doppiatore non è proprio il massimo 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.