Ten Masked Men

Mi ricordo… ai bei tempi di internet, quando ancora viaggiavo allegramente con il mio modem a 33.6 e mi dilettavo a fare siti su digiland, iniziarono a girare per la rete degli mp3 di un gruppo che rifaceva in chiave death metal cover di pezzi pop: i Ten Masked Men. Riuscii a trovare gran parte dei loro pezzi ma zero informazioni sulla band, se non la notizia che era inglese. Ora, a distanza di 15 anni, mi è preso lo sghiribizzo di andare a ricercarli, ed ho trovato che hanno persino una pagina sul wikipedia italiano!
I Ten Masked Men nacquero per scherzo nel 1996, quando due amici registrarono una cover in chiave death metal di Wonderwall degli Oasis per prendere per il culo un loro amico patito del gruppo. La cosa ebbe successo, e fu seguita dalle cover di Staying Alive, Beat It e Into the Groove, che iniziarono a circolare nel giro dei club londinesi. La band si formò definitivamente, con cinque musicisti mascherati accompagnati da una crew di altri 5 loschi figuri mascherati pur’essi. Ten Masked Men, appunto. Il loro primo cd fu fatto circolare gratuitamente (ed è quello che scaricai dalla rete), poi da cosa nasce cosa e i successivi sono stati regolarmente distribuiti, riscontrando un discreto successo.
La band ha ora all’attivo 4 cd più un ep, tutti titolati a tema Star Wars (The Ten Masked Men, the Ten Masked Men Strike Back, Return of the Ten Masked Men, The PhanTen Masked Menace, Attack of the Ten Masked Men). Nulla di trascendentale, ma sono divertenti da ascolta e – per me – un gradito ricordo del passato.
Ten Masked Men – I’m Blue!
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.