Frères Chaos… e l’estetica dell’incesto su Sky

Frères Chaos… e l’estetica dell’incesto su Sky

Principale oggetto misterioso della nuova serie di X Factor sono i Frères Chaos, strano duo fratello/sorella dalle Marche che ha trovato una formula sicura per distinguersi dagli altri concorrenti del talent show.

Faccio coming out: X Factor è, dal punto di vista della tecnica televisiva, quanto di meglio ci sia oggi sui teleschermi italiani. La formula del talent funziona, i giudici scelti sono quattro personalità differenti che interagiscono in maniera interessante tra loro (con qualche dubbio su Arisa troppo buona e con un Elio dal quale mi aspetterei di più… forse troppo), il programma fa un ottimo lavoro nel raccontare le storie dei concorrenti, mettere in evidenza le polemiche più o meno grandi tra i gruppi etc. etc.

Ovviamente però X Factor si basa sulle voci. Sulle voci pop, anzi. Obiettivo del programma è la ricerca di una nuova popstar… a volte centrato (Giusy Ferreri, che poi era arrivata seconda), a volte molto meno (Matteo Becucci chi se lo ricorda più?). Ovviamente ci vuole qualche personalità diversa. Quest’anno c’è il rapper (Ics), c’è (era… appena eliminato) il trio vocale con voce femminile alla Lacuna Coil (Akmè), c’è l’ex corista di Eros Ramazzotti che Morgan vuole spacciare per una futura stella dell’elettro-pop (Romina)… ma in generale prevale il belcanto,  in versione più (Nice, bravissima, o Daniele ) o meno (Yendry, Chiara… e quasi tutti gli altri) rockettara.

In questo contesto i Frères Chaos rappresentano la proverbiale mosca bianca. In tutto, a partire dai gusti musicali (lui, Fabio, cita i tutto sommato scontati Coldplay, lei, Manuela, artisti lontanissimi dal mainstream come Patrick Wolf o Anna Calvi), al modo di cantare, fino all’estetica. I due fratelli sono bravini, ma non hanno la classica bella voce. Sono… delicati, gotici (Morgan li ha definiti cimiteriali e sono spesso rinominati Draelli Angoscia :D), lei ha una voce strozzata molto teatrale, lui è intonato ed ha gusto, ma a dir poco manca di potenza ed estensione. Ma ciò è secondario nel discorso che vorrei fare, torniamo all’estetica: in un mondo di ragazze belle e solari e ragazzoni muscolosi si sono introdotti, quasi dal nulla, un pallido Edward Mani di Forbice e una ragazzetta di 19 anni che ne dimostra a dir parecchio quindici, dal visino carino e innocente che avrebbe fatto furore nei maledetti anni 70.

lo dice anche la Bignardi

Lei, Manuela Rinaldi, sarebbe stata perfetta come protagonista nel film scandalo per eccellenza, Maladolescenza di Pier Giuseppe Murgia (una roba che anche solo a pensarla oggi si rischia la galera), o Così come sei di Lattuada, o in altre pellicole erotiche più o meno scollacciate dell’epoca.

una delle poche immagini di Maladolescenza che non mi fanno rischiare la galera

Il rapporto tra i due fratelli è a dir poco strano, morboso, molto carnale, fatto di baci, sguardi ed abbracci. Ed anche il loro modo di stare sul palco, occhi e mani che si cercano, richiama alla mente temi proibiti… incesto? A pensarci bene non sarebbe la prima volta che nella musica italiana si fa leva su un perno del genere. Ve le ricordate Paola e Chiara, specialmente negli ultimi anni della loro (finita?) carriera? Lì c’era anche il tema lesbico ad attrarre… e comunque le due sorelle erano sicuramente donne cresciute che sapevano cosa fare dei loro corpi. Ci chiamano bambine… una volta. Sicuramente non succedeva più. (Ed è paradossale come in queste edizione di X Factor ci sia anche una coppia di gemelline che di incestuoso non hanno nulla, ma che Paola e Chiara alla mente devono riportarle per forza)

Con i Frères Chaos, dicevamo, è anche l’aspetto lolitesco della sorellina a colpire. Oltre a Maladolescenza mi vengono in mente anche Laguna Blu e Paradise… Se fossero protagonisti di un film vedrei a dirigerli un’inedita coppia Tim Burton/Bernardo Bertolucci, che il tema l’ha trattato ampiamente (La Luna, The Dreamers).

Non credo che andranno molto avanti nel programma, già una volta hanno rischiato di essere eliminati… ma hanno una chiara identità musicale e personale. Sentiremo riparlare di loro. Se non li arrestano prima 😀

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

7 Comments

  1. antonella 29 October 2012
    Rispondi

    Matteo Becucci fa diverse cose attualmente, concerti e teatro!
    http://www.matteobecucciofficial.com/

  2. antonella 29 October 2012
    Rispondi

    Matteo Becucci fa tantissime cose attualmente, con grandi risultati live e in teatro http://www.matteobecucciofficial.com/

  3. michele 29 October 2012
    Rispondi

    Carriera degna di rispetto, lui è bravino… ma sicuramente non è diventato una popstar!

  4. antonella 30 October 2012
    Rispondi

    Diventare una Pop Star non vuol dire essere bravi ma spesso solo avere popolarità. Meglio essere bravi e avere vero talento che essere popolari a questo punto.

  5. Anonimo 9 November 2012
    Rispondi

    Io penso che solo una persona malata e deviata possa pensare ad un incesto tra fratelli solo perché hanno rapporto intenso e emozionante durante il canto….

  6. Anonimo 15 November 2012
    Rispondi

    ma che incesto e incesto.. sempre tutti pronti a criticare come al solito.. hanno un rapporto molto forte…perchè gridare sempre allo scandalo?

  7. michele 18 November 2012
    Rispondi

    Non ci siamo, io non ho criticato ed ho anche detto che i Fratelli Caos mi piacciono. Ma l'ESTETICA che richiamano è quella dell'incesto, mi pare chiaro. Il che non vuol dire che poi a casa trombino tra di loro, solo che, intelligentemente, giocano anche su questo lato della loro immagine, e pure Sky, anche senza poterlo dire, lo sa benissimo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.