Novità da Lucca #1: Cosplay Killer!

Novità da Lucca #1: Cosplay Killer!

Dalla trasferta di sabato scorso a Lucca (o Livorno) Comics insieme a Roberto ho riportato diverse novità interessanti e qualche convinzione in più sul futuro del fumetto italiano… ci sarà tempo per parlare delle mie idee, ma intanto mi sembra giusto usare il blog per segnalarvi qualche novità. La prima di cui mi preme parlare è Cosplay Killer, del duo Luca Salce (sceneggiatura) e Alessandro Stinghi (disegni), edita dalla BMZ Gamemaster, precedentemente nota per la saga comico-fantasy di Mystura (che è opera di aretini, e io nemmeno lo sapevo!).
Il fumetto (48 pagg., 4,50€) tratta, ovviamente in chiave parodistica, del vero cancro che infesta le fiere del fumetto e Lucca (Livorno!) Comics in particolare: i cosplayer. 
Flashback
…mi ricordo ormai molti anni fa, quando Lucca era ancora una provincia e Lucca Comics non aveva ancora “and Games” nel nome e si svolgeva al mitico palazzetto… allora era una fiera del fumetto, molto più piccola e raccolta di ora, io ci andavo due volte l’anno e mi facevo il mio banchino abusivo sul prato, dove vendevo a prezzi esagerati gli albi (più che altro manga) che non mi interessavano più o dei quali era già disponibile una ristampa a prezzi accettabili. Ai tempi avevo un modem a 33,6k e tra gli appassionati imperversavano i newsgroup e le mailing list… le fiere del fumetto (ovvero Lucca e Roma) erano le migliori occasioni per organizzare raduni dei vari IAC, GZ… ma soprattutto SDFC, il mio fans club di Slam Dunk che tanto successo ebbe per qualche anno 🙂 Ci ritrovavamo dunque, e uno dei passatempi favoriti era guardare i culi delle tre o quattro cosplayer (s)vestite da Lamù, oppure fare una foto col pazzo che si vestiva da Uomo Tigre. I cosplayer erano una ventina, c’era un piccolo contest ma rimanevano nel loro spazio, erano folcloristici ma non rompevano il cazzo a nessuno.
Saltiamo avanti di quindici anni
…Lucca è invasa da gente vestita da non si sa bene cosa, molti neppure da personaggi di fumetti, con spadoni di due metri sulle spalle, o vestiti larghi un chilometro, che invade stand all’interno dei quali nulla gli interessa creando ingorghi assurdi che impediscono a chi è interessato ai fumetti di avvicinarsi agli oggetti del desiderio… Anche le fiche ignude non sono più così fiche, o così ignude. E sono anni che non vedo più una Lamù decente.
Fine flashback
…cosa fare per risolvere i problemi? Beh, se vogliamo rispettare le noiose leggi dello Stato ed i dieci comandamenti poco… ma possiamo sognare. Sognare un vendicatore che faccia quello che vorremmo fare anche noi dopo essere stati urtati dal decimo Assassin Creed… UCCIDERE I COSPLAYER!
Meglio del Punitore, meglio di V, il Cosplay Killer è il vero eroe dei tempi moderni, forse lo fa perché i cosplayer hanno sterminato la sua famiglia, o forse gli hanno rubato semplicemente il parcheggio… quello che conta e che fa quello che deve fare, è allenato, conosce i suoi nemici. Ed è pronto a sacrificarsi per il bene di Lucca Comics. Per il bene di tutti noi.
Il fumetto?
Il fumetto? Si, è molto carino! Purtroppo un po’ breve, ma ben scritto e disegnato. Semplice, ovviamente, ma raggiunge il suo scopo: far sorridere e qualche volta anche ridere di gusto. Gli autori mi hanno conquistato regalandomi adesivi da attaccare a tradimento sui cosplayer (qualcuno si è lamentato del costume rovinato, bwahahahahah!) ed avrei comprato il loro fumetto (visto il basso prezzo) anche solo per l’argomento trattato, ma dopo la lettura devo dire che non sono affatto pentito, anzi! Il loro stand sembrava riscuotere un buonissimo successo, spero che in qualche modo le avventure del nostro eroe continuino… mi piacerebbe leggere altre avventure del Cosplay Killer… magari alla prossima Lucca? 😉

Altre info sul blog del Cosplay Killer… o su facebook!

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.