I voti alle primarie PD

I voti alle primarie PD

Voto 6+ a SKY

Più che altro per l’impegno e l’intenzione. Non male lo studio, ma la formula ha reso il tutto un po’ troppo ingessato, e anche le piccole occasioni di movimentare il tutto (come le domande fatte dai sostenitori dei candidati) sono state sprecate… il conduttore ha provato a sparare qualche battutina, ma con scarso successo. Il più è perché sono riusciti a trovare un sostenitore di Tabacci, mica era facile!
Voto 6/7 a Bersani
Il suo principale punto di forza è anche il suo principale punto debole. Bersani ha parlato con estrema chiarezza come se fosse già il Presidente del Consiglio. Il problema è che ancora deve vincere prima le primarie, e poi soprattutto le elezioni politiche. Sicuramente non ha suscitato entusiasmi, è chiaro che come segretario del PD parte da una posizione di vantaggio, ma ho come la sensazione che sia convinto di poter vincere partendo da una posizione di rendita, e io non ne sarei troppo sicuro. Sicuramente gli va riconosciuto il coraggio delle proprie posizioni anche quando non esattamente popolari o quando potrebbero creargli problemi con potenziali alleati, tipo sulle unioni civili… Non si becca il sette pieno perché indicare Papa Giovanni come nume tutelare, francamente, è una stronzata.
Voto 5 alla Puppato

L’outsider ha dato l’idea di essere brava, preparata, una grande risorsa per il centrosinistra di questo paese… ma non di essere un leader credibile. Non ha detto sostanzialmente nulla di sbagliato, ma c’è stato un costante impaccio, una certa emozione. Comprensibile, ma non accettabile per chi vorrebbe candidarsi a guidare il paese.

Voto 7.5 a Renzi
Conferma di essere quello a più agio col mezzo televisivo e quello con più appeal per conquistare voti al di fuori dell’elettorato già convinto. Le sue posizioni sul rinnovamento sono state chiarite, sulle alleanze ha conquistato molti punti… Qualche difficoltà sui temi etici (una certa reticenza sulle adozioni gay) e inizialmente sulla FIAT, ma è stato bravo a rassicurare l’elettorato di sinistra che lo guarda con diffidenza senza rinunciare a qualche frecciatina. Continuo a non capire le accuse di chi non lo considera abbastanza “di sinistra”.
Voto 6 a Tabacci
Tabacci è esperto e pragmatico, fa una battaglia di rappresentanza tutto sommato coraggiosa e coerente. Ovviamente sa benissimo anche lui che non vincerà, ma alla fine da il suo contributo. E’ risultato persino simpatico, anche se ovviamente non si può certo presentare come una novità nella politica italiana.
Voto 6+ a Vendola
Nichi Vendola è come quegli amici che ti mettono a disagio perché parlano troppo difficile, e anche quando (spessissimo) dicono cose sacrosante viene voglia di prenderli per il culo. Forse dovrebbe trovare in sé stesso la forza di scendere al livello degli altri, perché di materiale su cui lavorare ne ha moltissimo… Un po’ più d’impegno, compagno Nichi, Bersani e Renzi non si sconfiggono facilmente come quel tale Boccia che ha battuto in Puglia…
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

1 Comment

  1. giacomo galgani 20 November 2012
    Rispondi

    Ottima analisi ma rimane il fatto che renzi con la barretta Ferrero è imbattibile

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.