La recensione-sfida del sabato: ENBILULUGUGAL – THE DAY AFTER

La recensione-sfida del sabato: ENBILULUGUGAL – THE DAY AFTER

Aaaahh, i concept album! Hanno ispirato capolavori fin dagli albori del rock! I concept album mi hanno sempre ispirato, i migliori hanno saputo fondere testi, musiche ed atmosfere in un tutt’uno superiore alla somma delle parti. Penso a 2112 dei Rush, Welcome to my Nightmare di Alice Cooper, Dead Winter Dead dei Savatage… se ne potrebbero nominare decine. Imbarcarsi nell’impresa di scrivere un coerente concept album non è facile, e questo lavoro dei simpaticoni ENBILULUGUGAL è proprio un’impresa… Diciassette pezzi (ma io ne ho ascoltati 6 perché poi basta, cazzo) che narrano vicende ambientate in un mondo post-apocalisse nucleare. Un disco con un forte messaggio antimilitare e fuck the system e boh, sonasega.
Il duo degli ENBILULUGUGAL (Izedis Apirikubabasazuzukanpa alla voce, KumSlinger a basso e chitarra, Antihuman alla batteria, che ha sostituito il mitico Alcoholnomicon, peccato) ha scritto pezzi come From Russia With Love, Rat Stew e Food Supplies: Unreliable. Ma mi piace ricordare anche brani di loro album precedenti (ne hanno sfornati un gazzilione tra autoproduzioni, demo, split…) come NunSucking Necrophiles, Nariluggaldimmerankia, Shred Vaginal Flesh e la mistica RAPED BY MAMMOTH (oltre a diverse canzoni che parlano di sesso con le capre).
La loro immagine è una sorta di black metal anarchico, molto primordiale, la loro musica è noise. Ma proprio noise nel senso di casino, gente che bercia, sbatte pentole, si ubriaca e alla fine vomita dappertutto, signora mia questa gioventù… Non si capisce una sega. E’ quel noise che alla fine, se lo ascolti bene, sotto ha anche qualche accenno di musica buttata lì, ma quando riesci a sentirla ormai sei diventato sordo o idiota. Mi ricorda i bei tempi andati quando appena maggiorenne provavo (senza successo) ad ascoltare gente inutile come i CAZZODIO o gli ABRUPTUM di Obscuritatem Advoco Amplectere Me.
Mi stanno simpatici. Se il loro cd non fosse limitato a 99 copie vendute nella custodia di un dvd (essì) lo comprerei, ma cavolo, dal Vieri non ce l’hanno mica. Dannazione. Cosa ne pensi, Brick?
Già!
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.