Come mi diverto male

Ieri arriva in negozio un tizio che conosco ma di cui ovviamente non ricordo il nome, lui però appena mi vede si illumina, e con un sorriso a 64 denti viene a stringermi la mano!
– Ciao! Oh te, cosa ci fai qui?
– Eh, ci lavoro, ormai da un bel po’… come stai?
– Di merda! Scusa il termine, ma il lavoro è completamente fermo. Ma lasciamo stare… dimmi di te invece, tutto bene qui dentro?
– Mah si dai, come tutti un po’ la crisi la sentiamo ma non ci lamentiamo (così, tanto per chiacchierare)
– Eh… quindi sei fisso qui?
– Si, a tempo pieno.
– Allora a Campo di Marte non ci lavori più! (nota: mai lavorato a Campo di Marte)
– A Campo di Marte? No…
– Eh certo, sei passato dal campo delle farmacie a quello della cosmetica… (mai lavorato nelle farmacie)
– Eh, già! (ho capito che mi ha scambiato per un altro, ma voglio vedere dove arriva)
– E tuo fratello? Tuo fratello come sta?
– Mah, che vuoi che ti dica, vivacchia. 
– Per fortuna almeno voi un lavoro ce l’avete… tua mamma come sta? In pensione?
– No, lavora sempre… tutto bene, dai.
– Eh, è un pezzo che non vedo anche lei, da quando stavate in via … (mi dice il nome di una strada nella quale ovviamente nessuno della mia famiglia ha mai abitato)
– Eh passa il tempo… – lo accompagno alla cassa dove la mia collega gli avrebbe fatto il conto.
– Beh – mi stringe di nuovo la mano – mi ha fatto davvero piacere rivederti caro Simone! Salutami tutta la famiglia!
– Non mancherò! Ciao! – E mi allontano, mentre la mia collega che aveva ascoltato tutto ride come una matta.
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.