Berlusconi al Quirinale!

Avevo intenzione di scrivere una nuova puntata di linguam aretinam discere, ma ieri sera ascoltando la radio sono venuto a conoscenza dell’esistenza del sito berlusconialquirinale.org. Che figata, mi sono detto, un nuovo esilarante portale satirico! Sono quindi andato a vedere e… AHAHAHAHAH, LE MATTE RISATE! La cosa più bella è il finto sondaggio in cui si chiede se vogliamo Berlusconi Presidente della Repubblica e le due risposte possibili sono: “Si” o “Sottoscrivo con firma”. AHAHAHAHAH!
Hanno anche scritto un finto messaggio di Micaela Biancofiore, la pasionaria Berlusconiana per eccellenza… ma neanche lei avrebbe potuto dire cose del genere, dai, le matte risate 😀
« L’Italia ha bisogno di un piano di pacificazione nazionale. Lo hanno scelto gli elettori decidendo di non far prevalere nessuno schieramento, agevolando dunque un governo di concordia nazionale tra forze politiche responsabili: Pdl, Pd, Scelta Civica. Questa speranza nasce necessariamente dalla lungimiranza mentale dei leader degli schieramenti, Berlusconi e Bersani. Il Presidente Silvio Berlusconi, che ha quasi vinto le elezioni, ha dimostrato durante tutto il periodo perso in tatticismi da parte della sinistra radicale di avere un solo interesse: l’Italia e gli italiani. Silvio Berlusconi ha confermato di avere l’Italia nel cuore e una non comune levatura di statista. L’ho detto un minuto dopo il risultato elettorale  e lo ripeto credendoci oggi più di ieri. La pacificazione, la concordia, la riforma, il cambiamento passano da Pierluigi Bersani a Palazzo Chigi e Silvio Berlusconi al Quirinale. Questo se si usa l’intelligenza, che va poco di moda ma per la quale non perdo la speranza. Con Berlusconi Presidente della Repubblica parlo infatti contro i miei interessi e quelli del Popolo della Libertà. Berlusconi che assurge al massimo ruolo istituzionale significa infatti l’uscita di scena dalle competizioni elettorali che finiscono sempre per premiarlo, per premiarci. E significa la speranza, per una volta degli ex comunisti, di arrivare al governo per via di una possibile vittoria elettorale. Il centro destra dovrebbe infatti riorganizzarsi cercando un nuovo leader, un nuovo collante. ma non è facile come dimostra la storia, perché leader si nasce, non si diventa. Silvio Berlusconi sarebbe uno straordinario Presidente della Repubblica e, in fondo, lo sanno anche i rappresentanti della sinistra che lo hanno conosciuto e frequentato dalla sua discesa in campo del ’94. Nessuno più di lui sarebbe vero Garante dell’Unità dello Stato, vero padre della Patria, vero paladino dell’Italia e degli italiani, come le cancellerie estere sanno bene e temono. Silvio Berlusconi sarebbe interprete autentico del ruolo sopra le parti che spesso ha dimostrato anche da Presidente del Consiglio. Basti pensare alla nomina di Lucia Annunziata a Presidente della Rai durante il suo mandato. La sinistra avrebbe mai nominato in un posto chiave come quello un uomo o una donna del centro destra? Questo è Berlusconi, un uomo che ha sempre guardato al merito e non alla partigianeria politica. Ecco perché se si è onesti non si può non sapere che lui al Quirinale migliorerebbe il Paese. E se si è ancora onesti, non si può non sapere che questa sarebbe la volontà del popolo italiano se ci fosse l’elezione diretta del Presidente della Repubblica. Per una volta, dico a tutti i miei colleghi parlamentari e ai grandi elettori, sarebbe bello che la politica anticipasse il Paese invece di inseguirlo.  »


Deve essere opera di quelli di Spinoza, mi fanno scompisciare. Poi ieri alla radio c’era anche un’imitatrice della Biancofiore che diceva che stavolta il Presidente della Repubblica spetta “a noi moderati”, e che non c’è nessuno più moderato di Berlusc…AHAHAHAHAHAH NON CE LA FACCIO NEANCHE A SCRIVERLO, FA TROPPO RIDERE!!!
Berlusconi che parla della Biancofiore
…come dite? E’ tutto vero? Ma siete dei bei burloni anche voi!

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

2 Comments

  1. Rob 10 April 2013
    Rispondi

    hai firmato la sottoscrizione, si?

  2. michele 10 April 2013
    Rispondi

    Ho sottoscritto con firma

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.