Iron Sky – Saranno nazi vostri (Vuorensola, 2012)

Iron Sky (terribile il sottotitolo “saranno nazi vostri”) è un film fatto da un fan e da un malato di cinema. Questo è il suo pregio più grande, ma anche il suo più grande difetto. Il regista Timo Vuorensuola ha esordito nella sua Finlandia con un fan movie, uno spoof di Star Trek e Babylon 5 intitolato Star Wreck – In the Pirkinning. Pellicola incredibilmente curata fin nei dettagli, se pensiamo che, sostanzialmente, è stata girata in due stanze nei ritagli di tempo… e persino divertente, ricca di humour nero ed inside joke. Iron Sky è un po’ la stessa cosa, fatta professionalmente e con attori veri, ma uno spirito molto simile. Non a caso la lavorazione è durata anni…

2012: gli USA tornano con una spedizione sulla Luna, ma scoprono che qualcuno abita già sul lato nascosto… i nazisti, scampati alla sconfitta della seconda guerra mondiale, hanno costruito sul nostro satellite una enorme base, dalla quale tramano per riconquistare la Terra.

Come è evidente, Iron Sky parte da un’idea (per me) vincente, e da lì cerca uno sviluppo quanto più possibile coerente. Ma è evidente come la storia venga posta in secondo piano di fronte alle idee, alcune delle quali a dire il vero geniali… i nazisti usano una versione estremamente tagliata de Il Grande Dittatore di Charlie Chaplin per educare i bimbi ariani nella gloria di Hitler. L’astronauta di colore americano viene albinizzato per renderlo accettabile nella società nazista. La presidente degli Stati Uniti, una sorta di Sarah Palin, utilizza con grande successo i metodi dei nazisti per ottenere  il consenso della popolazione. Il film vive di questi momenti, con qualche fase di stanca nel mezzo… ma tutto sommato resta sempre gradevole, e non annoia (quasi) mai. Aiuta l’ottimo cast, nel quale spicca il sempre splendid Udo Kier nella parte del nuovo fuhrer, ma anche gli altri… non sono niente male.

LA FICA DEL FILM

Julia Dietze interpreta Renate Richter, la nazista perfetta… finché non scopre la verità sul proprio mondo. Discreta narda. Purtroppo non si mostra troppo nel film…

GIUDIZIO FINALE: non imprescindibile, ma divertente.

Related posts

Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Quando qualche giorno fa i movimenti di protesta del Black Lives Matter hanno cominciato in tutto il mondo ad abbattere o deturpare statue, molti commentatori hanno condannato la cosa citando i Talebani che nel marzo del 2001 distrussero i due giganteschi Buddha di Bamiyan, patrimonio...

Cose belle a inizio Maggio

Cose belle a inizio Maggio

Ve l'avevo detto che sarei tornato a scrivere anche qui, è inutile che facciate quella faccia stupìta (con l'accento sulla I) e pensiate "così presto?". Visto che la quarantena è finita, il lavoro è ricominciato e il tempo improvvisamente non esiste più, non ho voglia di cimentarmi in...

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.