Would you Rather… o dell’espressività di Sasha Grey

Would you Rather… o dell’espressività di Sasha Grey

Preferireste:

A- vedere Sasha Grey in un porno, o…
B- vedere Sasha Grey in un horror dove non fa vedere neanche un capezzolo?
Bravi, anche io.
Eppure Would you Rather (traduzione: preferireste…) non sarebbe neanche così male, è il classico torture-horror senza niente di sovrannaturale che in più inserisce una trama “ad eliminazione”, alla 10 piccoli indiani. Otto derelitti con fame di soldi vengono invitati alla cena di una fantomatica fondazione, dove uno di loro otterrà ciò che vuole. Già, ma come fare a scegliere quell’uno? Semplice, con una bella gara di “Would you rather”… solo che le prove a cui sottoporsi non sono così semplici. E l’eliminazione è una eliminazione fisica. 
Il film parte da una premessa un po’ banale (l’idea della fondazione messa in piedi da un ricco annoiato e sadico non è così originale), ma prende bene nel suo incedere. Anche perché il regista dimostra una discreta mano, aiutato dal fatto che la pellicola si svolge quasi tutta nella stessa stanza, e il cast di attori non è niente male.
Tra tutti spicca la bella Brittany Snow, nel ruolo di una bella e povera orfanella che deve accudire il fratello supermalato. Oltre a lei Enver Gjokaj, da me conosciuto in Dollhouse, Jeffrey Combs, Lawrence Gilliard Jr. (The Walking Dead!) e… Sasha Grey.
Solo che Sasha Grey non si può vedere in film “seri”, la sua espressione da gatta morta può essere eccitante in un porno, ma qui… ha sempre la stessa espressione, cazzo! Ok, fa la “bitch”, la stronza, ma la sua presenza è catalogabile tranquillamente nella categoria “film dove mettiamo una ex pornostar a casaccio così anche senza mostrare nulla richiamiamo la platea di pervertiti”.
Che insomma Sasha Grey siamo abituati a vederla così…
Non che l’espressione cambi più di tanto 😀
E insomma gli otto vengono messi alla prova con scelte tipo “vuoi annegare dentro il barile o farti esplodere una mano con un petardo?”, e muoiono uno a uno. Finché l’ultimo vince.
Filmettino cattivello e anche piuttosto carino, ma:
– l’incipit è una cagata, non ce n’era bisogno;
– il finale è gratuito e anche qui, non ce n’era bisogno;
– Sasha Grey dovrebbe tornare al porno.
Voto: ***
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.