WOAH WOAH WOAH! La Steven Seagal Collection!!!

WOAH WOAH WOAH! La Steven Seagal Collection!!!

LA SETTIMANA DELLE STRONZATE: GIORNO TRE

Diciamo la verità: ci voleva. La Gazzetta dello Sport ci ha abituati a grandi collezioni come quella su Alberto Sordi, o quella su Bud Spencer e Terence Hill, o quella sui film di guerra o anche l’ultima su Benigni, contenente delle chicche notevoli. Chi mancava all’appello? Ma ovviamente STEVEN SEAGAL!!!
Seagal contento di essere stato scelto dalla Gazzetta

 

Il grande attore di origini italo-ebreo-nativoamericane-mongole non è solo un grande lottatore (è il primo occidentale ad avere aperto un dojo di aikido in Giappone), ma anche un grandissimo attore, avendo preso parte dal 1988 a oggi a numerosissime pellicole a tematica prevalentemente sociale.
Steven Seagal per il sociale

 

Steven ha infatti dichiarato: “Spero di essere ricordato un giorno come un grande scrittore e attore piuttosto che come un sex symbol. Nico era un film politicamente impegnato. Sfida tra i ghiacci era un film ecologista; voglio continuare a fare film come questi: pieni di intrattenimento ma che portano la gente a riflettere
Steven Seagal che riflette

 

Seagal esordì al cinema nel 1988 con Nico, che è anche la prima uscita in dvd (e blu-ray!!!) de La Gazzetta. La pellicola non è malaccio, in originale è anche più divertente, visto che Seagal parla spesso e volentieri in italiano (interpreta l’agente di polizia Nicola Toscani).
Dopo Nico arrivarono altri tre grossi successi al botteghino: Duro da Uccidere, Programmato per Uccidere, Giustizia a tutti i costi, sicuramente inferiori come qualità all’esordio ma comunque non disprezzabilissimi come classici film action di inizio anni 90.
Steven Seagal action hero

 

Trappola in Alto Mare, del 1992, fu un grandissimo successo, venne candidato addirittura a due oscar “tecnici” (per il suono) ed è un film ancora oggi apprezzabile. Soprattutto per merito dei due villain Gary Busey e Tommy Lee Jones, che misteriosamente dichiarò in seguito che non avrebbe mai più recitato con Seagal, definito il peggior attore del mondo.
Seagal stupito dalla dichiarazione

 

Finalmente nel 1994 arrivò il GRANDE ESORDIO per Seagal come regista! Sfida tra i ghiacci fu… ehm…  un insuccesso al botteghino. Ma il grande cast (Michael Caine, Joan Chen, Billy Bob Thornton…) gli sarà valso almeno una buona accoglienza dalla critica, no? Ehm… il film l’ha reso vincitore di un razzie award ed è stato accolto con uno 0% su rotten tomatoes, ed è inserito nella lista dei peggiori film di sempre, nonostante la tematica ecologista. Mannaggia.
Seagal amico della natura

 

Da lì la carriera su Seagal è proseguita quasi esclusivamente con film usciti direttamente in dvd. Fino alla risurrezione in Machete e al prossimo “I Mercenari 4”.
Alcune curiosità su Seagal:
– Ha dichiarato: “Sono un tipo molto divertente, se mi permettete di dirlo. Quando ho girato Delitti Inquietanti con Keenan Ivory Wayans, lui e io parlavamo di chi fosse il più divertente e… lo prendevo a calci tutti i giorni”
Steven Seagal
Seagal molto divertente

 

– Ha dichiarato di aver combattuto la Yakuza con l’aiuto della mafia americana.
– E’ stato riconosciuto dal lama tibetana Penor Rinpoche come un Tulku reincarnato. Secondo Seagal in un’intervista del novembre 2006: “Io nascevo molto diverso, chiaroveggente ed un guaritore”
– Ha inventato na bibita energetica nota come: “Steven Seagal’s Lightning Bolt”, ossia “Fulmine lucente di Steven Seagal”, così come una linea di oli omeopatici. Inoltre ha il suo dopobarba personale “Profumo di Azione”
asian experience energy drink!

 

– E’ stato accusato di molestie da Jenny McCarthy e di avere avuto delle schiave sessuali. Ma l’attore ha risolto la cosa privatamente.
– In sudamerica è chiamato “la tortuga” per la sua lentezza nel combattimento.
– Seagal crede nella reincarnazione. Ha dichiarato: “Quando io cammino in una stanza delle persone vedono un cane, delle persone vedono una vacca. Io sono tutto di quello che loro vedono.”
– Negli ultimi film Seagal è doppiato ed ha una controfigura per ogni scena in cui non gli si vede direttamente la faccia. Questo perché è ormai obeso.
– Seagal è soprattutto un grande musicista!
)
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.