Film in uscita oggi che non ho visto ma che recensisco lo stesso – 13/03/2014

Film in uscita oggi che non ho visto ma che recensisco lo stesso – 13/03/2014

Torna la guida stupida al cinema intelligente del Cumbrugliume, in una settimana ricca di film interessanti che non andranno probabilmente a sbancare al botteghino ma potrebbero risultare belle sorprese. Scopriamole insieme, dai! Dai! Eddai!!!
Lei, di Spike Jonze, con Joaquin Phoenix e un sacco di fiche
E lei, lei mi guardava con sospetto… poi mi sorrideva e mi teneva stretto stretto…
MI MANCA DA MORIRE QUEL SUO PICCOLO GRANDE AMORE ADESSO CHEEEEEE SAPREI COSA DIRE ADESSO CHEEEE SAPREI COSA FARE ADESSO CHEEEEE… ehm scusate. No dicevo, Lei (Her), nonostante la locandina che proprio no non ci siamo e nonostante i baffoni di Joaquin Phoenix, potrebbe rivelarsi un filmone. Non solo grazie alla fica (elenchiamole: Scarlett Johansson – che seduce anche solo in audio, Amy Adams, Olivia Wilde, Rooney Mara), ma anche e soprattutto grazie ad un protagonista in stato di grazia, a un regista  ispirato e visionario e ad una storia melodramma-fantascientifica che promette di far sospirare e riflettere in maniera non banale. Una relazione tra uomo ed intelligenza artificiale vista con ottimismo verso il futuro e davvero intrigante. Ci piace(rà)!
Voto: ****
47 Ronin, di Carl Rinsch, con Keanu Reeves e dei giapponesi
Yuke yuke dyuuku furiido tobe tobe GRENDIZER

Keanu Reeves è probabilmente l’unico attore occidentale in grado di non sfigurare in un film così profondamente e completamente giapponese. 47 Ronin non sarà forse un capolavoro, ma un onesto film orientale e non una americanata alla Ultimo Samurai quasi sicuramente si. Reeves è genuinamente appassionato di cultura del Sol Levante e questo film di 47 ronin che cercano sacrificio e vendetta in un mondo di demoni sembra fatto apposta per lui. Il film cerca di coniugare rispetto della tradizione e spettacolarità hollywoodiana. Ci riuscirà? Credo sinceramente di no, ma in fondo apprezzo il tentativo. Mi sento buono.
Voto: * 1/2
Need for Speed, di Scott Waugh, con Aaron Paul, Dominic Cooper, Imogen Poots
BRRRRRRUUUUUUUUUUM, BRUUUUUUUUUUUUUUUM!
Diciamo la verità, senza Aaron “Breaking Bad” Paul questo film non se lo cacherebbe nessuno. Anche se le macchine scureggianti sono sempre divertenti, siamo sinceri.
Voto: **
Mr. Peabody e Sherman, di Rob Minkoff
E’ un dipinto piuttosto strano Bullwinkle

cazzo guardi?
A me piacevano Rocky e Bullwinkle (il cartone, non il merdoso film), Mr. Peabody e Sherman mi han sempre fatto cacare.
Voto: 😛
Supercondriaco – Ridere fa bene alla salute, di Dany Boon, con Dany Boon, Pat Boone, francesi a caso
Ah, il grande cinema comico francese!!!
Da “Benvenuti al Nord” ad oggi il cinema comico francese pare tornato di gran moda……….. no non è vero, dai, continua a non cagarselo nessuno proprio come prima!
Voto: 😛
Maldamore, di Angelo Longoni, con Ambra Angiolini, Luca Zingaretti
LA FATE FINITA DI PROPORRE FILM ITALIANI DI MERDA???
Sfrutto l’opportunità a me concessa per porre una questione ai miei 27 lettori: ma Ambra Angiolini l’ha fatta mai vedere la passera? No, per me è importante saperlo. Risp,
Va bene le tette, ma io dicevo proprio la passera. Secondo me è pelosa.
Prossima Fermata – Fruitvale Station, di Ryan Coogler, con Michael Jordan ma non QUEL Michael Jordan
Eh, non è mica Space Jam!

Un altro film potenzialmente interessante. La storia di Oscar Grant, che a 22 anni, la notte di Capodanno del 2009, venne prelevato praticamente senza motivo dalla polizia, venendo ucciso con un colpo di pistola al polmone. La vicenda fece all’epoca scalpore e il film ha riscosso un ottimo successo (premiato da giuria e pubblico) al Sundance, impressionando soprattutto per la prova d’attore di Michael Jordan, già visto nel buon Chronicle. Però non so, qualcosa non mi convince, ho l’impressione che il film faccia anche TROPPO per esprimere il senso di ingiustizia sociale che dovrebbe venir fuori naturalmente dalla narrazione degli eventi. Da vedere, comunque.
Voto: ***
Ida, di Pawel Pawlikowski
Bello, ma polacco.
Voto: ***
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.