Film in uscita oggi che non ho visto ma che recensisco lo stesso: 20/03/2014

Film in uscita oggi che non ho visto ma che recensisco lo stesso: 20/03/2014

Ragazzi è più forte di me, sono figlio dell’epoca in cui i film uscivano IL VENERDI’, ed ogni giovedì puntualmente mi ricordo solo a sera di aggiornare la lista delle uscite. Quindi se proprio volevate andare al cinema stasera SCUSATEMI, lo so, il pensiero di scegliere senza i miei consigli vi ha turbato, ma ormai non posso farci nulla. Eppoi dai, chi va al cinema di giovedì? Meglio venerdì, no? Diamo il via alle segnalazioni, questa settimana INTERESSANTISSIME GUARDA!
JIMMY P., di Arnaud Desplechin, con Benicio del Toro, Gina McKee
Arnaud chi???

Leggo su MyMovies: “il primo film americano del grande autore francese!”. Si, beh, bravi, ma io questo Desplechin mica l’avevo mai sentito nominare. Chi cazzo è? Dalla sua filmografia capisco solo che ha fatto tanti film di un’ora e mezzo con Catherine Deneuve, che dai, almeno poteva farli quando era giovane e figa, ora a chi interessa?
Meglio nel 1983: Miriam si sveglia a mezzanotte. TETTE!
Quindi nonostante Benicio del Toro, nonostante le recensioni positive, nonostante tutto io Jimmy P. me lo stoppo al cazzo. Avrei capito Jimmy C., Jimmy Connors, quello si che sarebbe un film interessante.
Voto: 😛
NON BUTTIAMOCI GIU‘, di Pascal Chaumeil, con Pierce Brosnan, Imogen Poots, Aaron Paul
Mamma è quello di Breaking Bad!
Quanti film avrebbe girato Aaron Paul se non fosse stato per Breaking Bad? Anche meno, secondo me. E invece ora è ovunque! Vabbene, in fondo è un bravo attore ed una faccia interessante, che però non basta a rendermi interessante questo film di UN ALTRO regista francese in trasferta americana. Ecchepalle, ma allora chiamate anche Muccino, no? (ok esempio sbagliato) Che poi questa storia di aspiranti suicidi che si ritrovano a tentare di ammazzarsi tutti insieme e tutti insieme decidono di non farlo è tratta da un romanzo (che non ho letto) del bravo Nick Hornby, ma i trailer mi sembrano puntare più sulla commediola gne gne che ha rotto il cazzo. Per giocare su un tema delicato come il suicidio serve o un tocco ipersensibile o di andarci giù pesante col cattivo gusto. Pasqualino non fa apparentemente nessuna delle due cose, quindi BOCCIATO!
Voto: :P:P
AMICI COME NOI, di Enrico Lando, con gente sconosciuta e Alessandra Mastronardi
Puglia is the new “in Toscana sono tutti simpatici maremma oh!”
Allora copio e incollo da MyMovies perché non ci voglio credere: “Pio e Amedeo sono due grandi amici che gestiscono a Foggia un negozio di pompe funebri high tech dal nome Hai l’Under (spelling foggiano di Highlander). Pio sta per sposare Rosa, una maestrina locale, ma tramite Amedeo scopre che in rete circola un video hard in cui appare la ragazza. Pio e Amedeo decidono allora di lasciare la cittadina pugliese (Fuggi da Foggia è la canzone di sottofondo) dirigendosi prima a Roma e poi a Milano.” Perché? Boh. Ma se la trama ha voluto specificare il nome del negozio come se fosse la battuta migliore del film allora qualcosa non va. Anzi, non va nulla. DAI CAZZO!
P.S. Ho controllato, il video hard di Alessandra Mastronardi non esiste, al massimo ci sono delle foto in mutande per GQ. Si può fare di meglio, Alessà!
Voto: :P:P:P
NOI 4, di Francesco Bruni, con Ksenia Rappoport, Fabrizio Gifuni
Scialla 2, la vendetta.
Dal regista di Scialla!, commedia di grande successo di pubblico e critica che proprio mi sono guardato bene dal vedere, arriva questo Noi 4, su due figli che tentano di rimettere insieme i genitori separati da tempo. La stessa storia che abbiamo visto in diciassette film passati anche su Disney Channel, però dice che questa sia meglio. Dice. Mi attira? No.
Voto: 😛
IL RICATTO, di Eugenio Mira, con Elijah Wood, John Cusack, Kerry Bishè
Franza o Spagna vai in America che se magna
Dopo i francesi ecco anche lo spagnolo sbarcato in America! O quantomeno arrivato a fare film con attori americani, anche se a leggere i nomi sembra più un thrillerino straight to dvd che una degna uscita al cinema. Comunque al cinema c’è, e neanche in poche sale. Frodo è una ex promessa della musica classica che fa il suo rientro sulle scene ma è tenuto sotto mira da un cecchino. Perché? Eh mica posso svelarvi tutto il film, dai, comunque in realtà la mamma è morta.
Voto: *
L’IMPOSTORE, di Bart Leyton, documentario
Incredibile ma vero!?
Il tredicenne texano Nicholas Barclay scompare dalla sua casa nel 1994. Tre anni e mezzo dopo un ragazzo somigliante a lui viene ritrovato a Linares, in Spagna e racconta di essere stato rapito da una banda di stupratori e pedofili seriali, di avere subito iniezioni agli occhi perché diventassero marroni e di essere stato costretto a parlare solo francese per tutto il tempo. La sorella va a riprenderlo e lo riporta negli USA, la famiglia pare accettarlo. Una storia incredibile… ma vera? Un documentario molto interessante su uno dei più discussi fatti di cronaca degli anni 90. Me lo recupererò senz’altro.
Voto: ***1/2
PRESTO FARA’ GIORNO, di Giuseppe Ferlito, con Chiara Caselli
Si, farà giorno, ma lasciami dormire
Zzzz……
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.