The 100? Decente!

The 100? Decente!

Mmmhh… dite che il gioco di parole era scontato? 😛
The 100 è la nuova serie di ambientazione futuristico-distopica di casa CW, network USA specializzato in serie per teenager. Roba tipo Smallville, One Tree Hill, quelle robe lì che di solito evito come la peste, ma il richiamo del distopico è stato troppo forte perché non lo ascoltassi, quindi… ho iniziato dal pilot. E non mi sono fermato.
I 100 del titolo sono dei teenager mandati sulla Terra nel 2110 dalla stazione spaziale Arca, su cui parte dell’umanità si è rifugiata quasi 100 anni prima dopo che una guerra nucleare aveva reso inabitabile il pianeta. Forse. Perché mandare sulla Terra dei teenager invece che degli ingegneri, o delle truppe di sbarco? Perché l’Arca, un po’ per le usure del tempo, un po’ perché le risorse inevitabilmente vanno esaurendosi, non potrà sostenere la popolazione che la abita ancora per molto, quindi chi la governa ha pensato bene intanto di sbarazzarsi dei delinquenti giovanili. Si, perché il sistema giudiziario del futuro sarà abbastanza pragmatico: chi commette un qualsiasi reato, muore. Tranne chi ha meno di 18 anni: i giovani ribelli vengono messi in prigione.
Tra questi giovani ribelli c’è la gnocchetta Clarke, che non ha potuto evitare la pena neanche avendo la mamma come membro del consiglio. Si consoli, al babbo era andata peggio… eiettato nello spazio per aver tentato di svelare alla popolazione le vere condizioni dell’Arca.
L’altra gnocchetta della situazione è Octavia Blake, nota nell’Arca per aver vissuto sedici anni circa nascosta dalla madre che l’aveva voluta partorire a tutti i costi nonostante il divieto di avere più di un figlio. Suo fratello è Bellamy, che si intrufola a bordo della nave nonostante non fosse tra i condannati e presto si impone come leader dei ragazzi. Oltre a loro… Finn , Jasper, Monty… cos’hanno in comune tutti questi personaggi? Sono tutti teenager (ovvio) fichettini, e pur essendo sbarcati in una Terra che potrebbe persino essere radioattiva pensano più a scopare che a costruirsi un futuro. Come probabilmente farebbero nella realtà, ma transeamus.
I ragazzi prima dovranno procurarsi cibo, affrontare un ambiente (non così tanto) ostile… e scopriranno di non essere soli, che qualcuno sulla Terra è sopravvissuto, e forse non ha intenzioni amichevoli. Tutto questo mentre sull’Arca gli adulti danno vita ad una stucchevole soap opera di inganni e tradimenti a sfondo similpolitico.
Insomma, The 100 è davvero decente? Diciamo che si pone come godibilissimo guilty (e anche un po’ dirty) pleasure. Le avventure dei ragazzotti sono totalmente improbabili e pregne di un livello di stronzataggine supremo. Ma… sono divertenti e coinvolgenti, tra storielline d’amore da soap opera e una storyline più adulta ed in certi episodi persino brutale che coinvolge i grounders, i Terrestri. La stessa cosa purtroppo non si può dire delle storie sulla nave, francamente pallose. La speranza è che nel prosieguo della serie il 99% degli “adulti” si schianti e si continui con le avventure a terra, perché la possibilità di scoprire qualcosa di più di questa nuova Terra mi intriga. Speriamo ce la facciano 😉
Voto: ***
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

2 Comments

  1. Marco Goi 28 May 2014
    Rispondi

    thecente e per adesso tranquillamente guardabile.
    per essere una serie the cw mi aspetterei qualche risvolto più trash, ma per quello c'è sempre tempo 🙂

  2. michele 28 May 2014
    Rispondi

    Più trash di così? 😀

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.