Partenze e ritorni: guida alle nuove serie tv – 13/07 – 19/07/2014

Dopo due settimane di calma piatta le tv americane (e non solo) sembrano essersi risvegliate, e questa volta ci offrono delle novità interessanti…
13 Luglio

– Ray Donovan (seconda stagione)
Network: Showtime (USA)
Genere: crime / drama
Runtime: 60 minuti
Puntate previste: 12
Ray Donovan (Liev Schrieber) risolve problemi non sempre esattamente legali per molte personalità di spicco di Los Angeles, ma i suoi problemi personali si complicano quando il padre (Jon Voight) viene scarcerato e finisce sotto il mirino dell’FBI.
Perché potrebbe piacere: ottimi attori, ottime recensioni…
Perché potrebbe non piacere: …perché la prima serie è passata inosservata???
Voto: ***

– Masters of Sex (seconda stagione)
Network: Showtime (USA)
Genere: period drama
Runtime: 60 minuti
Puntate previste: 12
La storia di William Masters e Virginia Johnson, pionieri della ricerca sulla sessualità.
Perché potrebbe piacere: la prima serie ha avuto un buon successo di pubblico e critica
Perché potrebbe non piacere: a me è sembrata una noia mortale…zzz…
Voto: *
– The Strain
Network: Fx (USA)
Genere: drama / horror / supernatural
Runtime: 60 minuti
Puntate previste: 13
Storia con vampiri veri e cattivi, tratta dalla graphic novel di Guillermo del Toro e Chuck Hogan
Perché potrebbe piacere: il fumetto è ottimo!
Perché potrebbe non piacere: gli horror in tv sono spesso un’incognita, anche se da Fx ci dovremmo aspettare una certa libertà.
Voto: *** 1/2
14 Luglio

– Backpackers
Network: CW (USA)
Genere: comedy / romance
Runtime: 30 minuti
Puntate previste: 10
Serie canadese con due ragazzotti in giro per l’Europa alla ricerca della futura moglie (forse) di uno di loro. Arriva ora negli USA.
Perché potrebbe piacere: viene da una webserie di successo, riadattata per lo schermo televisivo.
Perché potrebbe non piacere: con tutte le cose interessanti che escono questa settimana mi sembra proprio una gran palla 😀
Voto: 😛
– Utopia (seconda stagione)
Network: Channel 4 (UK)
Genere: drama / mystery / thriller
Runtime: 60 minuti
Puntate previste: 6
Il seguito della splendida Utopia, trovate la recensione della prima stagione cliccando qui.
Perché potrebbe piacere: se mantiene la qualità della prima…
Perché potrebbe non piacere: magari gli sceneggiatori sono impazziti e hanno fatto un casino, non so 😛
Voto: ****
15 Luglio

– Matador
Network: El Rey (USA)
Genere: action / drama
Runtime: 60 minuti
Puntate previste: 13
Una stella del calcio, che è anche un playboy, che è anche un agente della CIA sotto copertura. Eppoi? 😀
Perché potrebbe piacere: talmente improbabile che potrebbe rivelarsi un guilty pleasure
Perché potrebbe non piacere: non si rivelerà un guilty pleasure.
Voto: *
16 Luglio

– The Divide
Network: We TV (USA)
Genere: legal drama
Runtime: 60 minuti
Puntate previste: 8
Un legal drama sulle molte zone grigie dei legal drama. L’innocenza o la colpevolezza di un condannato a morte si intersecano con le vicende personali degli avvocati.
Perché potrebbe piacere: i legal drama trovano sempre dei fan. We TV è la sorellina di AMC, quindi la qualità del prodotto dovrebbe essere almeno discreta.
Perché potrebbe non piacere: ormai i legal drama mi infastidiscono quasi quanto i medical drama.
Voto: * 1/2
17 Luglio

– Satisfaction
Network: USA Network (USA)
Genere: drama
Runtime: 60 minuti
Puntate previste: 10
Un giovane uomo d’affari americano vive un momento di crisi nel matrimonio con la giovane moglie, e scopre che lei sta vivendo una storia clandestina con un escort.
Perché potrebbe piacere: prova ad essere provocatorio…
Perché potrebbe non piacere: …ma sembra terribile.
Voto: 😛
– You’re the Worst
Network: Fx (USA)
Genere: comedy / romance
Runtime: 30 minuti
Puntate previste: 10
Single camera comedy su due single incalliti e convinti che si incontrano ad un matrimonio e si innamorano. A volte le persone peggiori diventano i partner perfetti.
Perché potrebbe piacere: prova a metterci un tocco di cinismo ed una prospettiva più adulta che non mi dispiace
Perché potrebbe non piacere: ma è pur sempre una romantic comedy che non pare avere molto di nuovo.
Voto: **1/2
– Married
Network: Fx (USA)
Genere: comedy
Runtime: 30 minuti
Puntate previste: 10
La vita matrimoniale quando l’amore (forse) non c’è più: figli, lavoro, debiti, preoccupazioni, vita sessuale inesistente… Come si fa a restare insieme nonostante tutto?
Perché potrebbe piacere: sitcom apparentemente divertente e disillusa, con una grande colonna sonora
Perché potrebbe non piacere: non mi aspetto novità sorprendenti…
Voto: **
– Rush
Network: USA Network (USA)
Genere: medical drama
Runtime: 60 minuti
Puntate previste: 10
Il dottor William Rush lavorava in un pronto soccorso, ma una decisione medica affrettata l’ha fatto allontanare dal mondo “legale”, ed ora lavora come fixer correndo qua e la per la città a curare chi preferisce non passare attraverso i canali ufficiali…
Perché potrebbe piacere: un approccio un minimo originale ai medical drama
Perché potrebbe non piacere: difficile essere originali con un medical drama…
Voto: *
19 Luglio

– Cedar Cove (seconda stagione)
…vabbé, mica posso mettermi pure a segnalare la roba di Hallmark ora!
Le serie che seguirò: The Strain, Utopia, forse Ray Donovan se qualcuno mi convince 🙂

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.