24 – …ehi ma aspetta, sono solo 12!

24 – …ehi ma aspetta, sono solo 12!

I lettori abituali del Cumbrugliume conosceranno sicuramente la mia adorazione per Jack Bauer, che si, è vero, è un fiero esponente della quasifascista filosofia del fine che giustifica i mezzi, però c’ha i controcoglioni, ha salvato il mondo praticamente da solo sei o sette volte, ed è stato pure amicone di un sacco di presidenti democratici (nel mondo di 24 i presidenti americani cadono come mosche e vengono sostituiti al ritmo di un paio all’anno). Quindi non rompete, viva Jack Bauer.
Se dobbiamo trovargli proprio per forza un difetto, direi le sue donne. Tutte lagnosette, pallosette, un po smorte, ovviamente con l’eccezione di Nina Myers che era cazzuta e fica, ma anche traditrice degli Stati Uniti, cose che capitano. Tipo l’ultima, Audrey, la figlia del presidente Heller (si, è stato eletto presidente nonostante il figlio scemo), che è una  lagnosa col muso da cavallona. Almeno la prima moglie Teri Bauer gli ha portato una figlia strafica.
e scusate
E niente, a sorpresa il 2014 ci ha portato una nuova stagione di 24, Live Another Day! Jack Bauer viene a conoscenza (c’ha i poteri) di un complotto per uccidere il presidente Heller a Londra e vola nella capitale inglese per salvarlo. Ovviamente poi un complotto non basta e ci si mettono di mezzo i russi, i cinesi, un clone di Assange e – mi pare – anche i nazisti dell’Illinois. Tutto questo in DODICI ore.
…ehi un attimo, come 12? O non si chiama 24 la serie?
Si ma quest’anno Jack Bauer c’aveva da fare ed era libero solo mezza giornata. Quindi per la prima volta abbiamo un SALTO TEMPORALE di 12 ore, con la conclusione della serie che si svolge mezza giornata dopo il resto. Lo svolgimento in real time è quindi salvo, con i soliti problemi di personaggi che non fanno pipì, pupù e nemmeno si mangiano un panino per tutto il tempo.
Quali sono le altre novità della serie? Due, principalmente. La prima è la presenza di quella stragnocca di Yvonne Strahovski di cui abbiamo già parlato abbondantemente in altri lochi. E no, Jack Bauer non se la tromba sebbene lei sia sensibile e turbata dal tradimento dell’ex marito che si è scoperto faceva il doppio gioco, a lui piace la cavalla.
brav’uomo il Bauer, ma evidentemente non capisce una sega.
La seconda è che Chloe O’Brian che si traveste da Lisbeth Salander sfoggiando un look dark che proprio non si può vedere. Vergognati, Chloe.
Ma insomma com’è questo Live Another Day? Non è affatto male, è pieno di azione, colpi di scena, ha un paio di villain interessanti ed un finale ottimo che chissà, potrebbe portare anche ad una decima (!!!) stagione, anche se la vedo dura. Però per la prima volta Jack Bauer mi ha anche un po’ annoiato, con certe situazioni che sapevano di già visto. Same old, same old, difficile rigirare la frittata per dieci anni e non cadere in certi difettucci che dopotutto sono naturali. Però ora vorrei davvero che finisse qui, anche se (spoiler) quella mezza sega darkettona di Chloe non è anco.ra morta, e io ci speravo Vabbè. Ora però mi è venuta l’insana voglia di guardare il remake indiano della prima serie!!!
Voto: *** 1/2
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

1 Comment

  1. Marco Goi 21 August 2014
    Rispondi

    sono d'accordo.
    un ritorno all'inizio entusiasmante, ma dopo un po' anche leggermente ripetitivo…
    comunque jack bauer sempre mitico!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.