Novità dalle sale: 21/08/2014 – Draghi, liberateci dai malvagi vicini, ma possibilmente non ballando, grazie.

Novità dalle sale: 21/08/2014 – Draghi, liberateci dai malvagi vicini, ma possibilmente non ballando, grazie.

Ehiehiehi amici! Dopo qualche settimana di pausa dovuta al fatto che è agosto e al cinema non ci va nessuno RITORNA l’appuntamento più atteso della settimana dopo il venerdì gnocca ed il lunedì delle nuove serie tv e il sabato che di solito posto le cazzate tanto il blog non lo legge nessuno… RITORNA L’APPUNTAMENTO CON LE NOVITA’ DALLE SALE CINEMATOGRAFICHE!
– DRAGON TRAINER 2, di Dean DeBlois. Animazione.
Genere: Grisù 2014.
Il primo Dragon Trainer era parecchio bellino, anche se un po’ buonista in certi passaggi. Era davvero una gioia per gli occhi e anche la trama riservava delle sorprese non banali. Il sequel è purtroppo orfano di Chris Sanders, autore anche di gioiellini come Lilo e Stitch e Mulan, ma resta al timone il co-autore Dean DeBlois. Nel villaggio di Berk l’armonia tra draghi e umani è ormai completa, ma Hiccup scopre un gruppo di cacciatori di draghi, che gli rivela che un rinnegato sta radunando un gruppo di bestie per scopi malvagi. Il villaggio vuole dichiarargli guerra, ma Hiccup vuole provare a convincere anche lui della bontà dei draghi…
Perché potrebbe piacere: una festa per gli occhi ancor più del primo, ed una storia classica di sicuro successo.
Perché potrebbe non piacere: sembra più “banale” e conformista del predecessore.
Voto: ***
– LIBERACI DAL MALE, di Scott Derrickson. Con Eric Bana, Edgar Ramirez, Olivia Munn.
Genere: thrillerhorror
Interessante horror di Scott Derrickson, già autore di Sinister, che prova a coniugare l’horror maligno tradizionale (il male rinvenuto in una grotta misteriosa in Iraq) con il thriller urbano. Il protagonista è un detective della polizia di New York di pattuglia con un compagno, che prima viene inviato a casa di uno dei marines del prologo per una lite domestica, poi allo zoo dove una donna impazzita ha gettato il figlio nella fossa dei leoni… Un male antico è entrato in città?
Perché potrebbe piacere: perché Derrickson è garanzia di horror moderno e non banale, pur se fedele alle regole dei classici. E perché il thriller sembra nelle sue corde.
Perché potrebbe non piacere: il ritmo sembra piuttosto lento e riflessivo. Speriamo non sia noioso!
Voto: ** 1/2
– CATTIVI VICINI, di Nicholas Stoller. Con Seth Rogen, Zac Efron, Rose Byrne.
Genere: giovani tonti costretti a crescere.
Chissà perché uno dei successoni a sorpresa della stagione americana (incasso di 150 milioni di $) viene relegato in Italia tra le uscite più in sordina di Agosto. Oh beh, misteri. Mac e Kelly sono diventati da poco genitori e si trasferiscono in un quartiere residenziale, sicuri di trovarsi ad una svolta nella loro vita. Hanno deciso di affrontare con maturità il passaggio alla vita adulta… ma l’arrivo di un gruppo di giovinastri a pochi passi da casa rovina i loro piani.
Perché potrebbe piacere: buonissimo cast, e Stoller ha talento per la commedia dal ritmo altissimo.
Perché potrebbe non piacere: la commistione tra teen movie festaiolo e commedia più adulta rischia di risultare forzata.
Voto: **
– STEP UP ALL IN, di Trish Sie. Con Ryan Guzman, Briana Evigan, Izabella Miko.
Genere: ballo ballo ballo da capogiro
Cioè secondo voi dovrei perdere tempo a leggere la trama di un film sul ballo?
Perché potrebbe piacere: avete una scuola di ballo.
Perché potrebbe non piacere: vi fa vomitare persino il tuca tuca.
Voto: :P:P:P
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.