La fogna del sabato #2: BIRDEMIC 2

La fogna del sabato #2: BIRDEMIC 2

Il primo Birdemic è stato una rivoluzione nel campo dell’ignoranza. Sapevamo tutti che per fare un film bastano un telefonino con una camera a 0,3 mpixel e un gruppo di amici disposti a rendersi ridicoli… ma un film con effetti speciali e un forte messaggio ecologico? No, impossibile. Eppure James Nguyen non è uomo da accettare la parola impossibile, si è eretto, petto in fuori, di fronte al monde ed ha urlato SI – PUO’ – FAREEEE!!!
BIRDEMIC 2 – THE RESURRECTION 3D
Partiamo con una premessa: non ho visto il film in 3D. Non credo che nessuno abbia mai visto questo film in 3D. Mi rifiuto di pensare che ne esista una versione in 3D. Bene, detto questo…
…non succede nulla.
Come non succede nulla?
Si, esattamente come nel primo capitolo per lunghissimi minuti non succede nulla. Il protagonista (un regista considerato tra le promesse di Hollywood) viene inquadrato camminare lungamente, incontrare una cameriera che (SHOCK AND TERROR!) vuole fare l’attrice e che lui invita a fare un provino, poi incontra gli amici (la coppia del primo film con tanto di bambino! La bambina invece è morta. E qui non può non scendere una lacrima) e si fa finanziare da loro con UN MILIONE, tipo il signor Bonaventura. Però la moglie del finanziatore non viene scelta come protagonista per l’arrivo della cameriera… attenzione… scenate di gelosia in arrivo? Macché, se ne vanno tutti insieme sulla spiaggia come amiconi..
Finché…
ODDIO LA MEDUSA!!!
Poi tornano gli uccelli, e questa volta non sono soli! Ci sono pure gli uomini di Neanderthal che vogliono prendere a clavate la gente! E pure gli zombie a caccia di cervelli! E pure le tette!

E accidenti, il regista è IMMENSAMENTE MIGLIORATO! Si, resta qualche vezzo stilistico tipo il parlato in presa diretta dove non si capisce nulla, ma almeno non ci sono quasi mai quei cambi di inquadratura osceni in mezzo ai dialoghi che avevano caratterizzato l’esordio. Resta comunque una merda.
GLI EFFETTI SPECIALI POI… no, quelli non sono migliorati. Per nulla.
MA GLI ATTORI… no, sono penosi. Il cast è rimasto praticamente per intero quello del primo film, più o meno tutti tornano per un cameo, compreso la mamma di lei, il professore che ci spiega tutto in maniera molto interessante e l’elfo dei boschi che ora vive felice e ci fa una ramanzina dicendoci che non si gioca con la Terra, basta inquinare, cattivoni!!!
L’unico dubbio che ho è… ma il regista l’avrà fatto apposta o no? Perché se nel primo l’ignoranza era autentica e palese, nel secondo mi sa un po’ di costruito. Tornano personaggi, come si è detto, situazioni, persino armi (gli uccelli hanno paura delle grucce!). I momenti migliori sono quelli davvero nuovi, tipo la folle sottostoria degli uomini di Neanderthal oppure gli zombie, che incredibilmente non sono neppure truccati male. Certo, le scene di combattimento sono patetiche, ma mi hanno lasciato una vena di malinconia. Sarà che è passato l’effetto novità?
Ma andiamo ad analizzare i motivi d’interesse del film:
TETTE: 3/10

Il regista è sempre molto pudico, e la scena d’amore del film (proprio come quella del prequel) si ferma all’intimo. Però si vedono delle puppe in quello che sembra il set di un film porno! Oh yeah!
MOSTRI: 4/10
La giusta media tra gli uccelli in computer grafica (0/10), gli zombie truccati bene ma banali (4/10) e gli uomini di Neanderthal, vero tocco di genio e nemico ideale per la saga (8/10)
AMMAZZAMENTI: 5/10
C’è gente morta a terra, gente che muore senza essere toccata, ma quello che resta impresso è il fatto che nello sfondo il resto delle persone continua giustamente a comportarsi normalmente
SQUALLORE: 9/10
Avrei dato 10/10, ma resta il dubbio… sarà vero squallore?
GLOBALE: 1/10  VOTO TRASH: 7/10
Il film è molto interessante e completamente assurdo. L’unica cosa a frenarlo (mi ripeto) è il fatto che sembra una copia del primo Birdemic… quello si consigliatissimo ed imperdibile! I cultori del brutto comunque si divertiranno!
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.