The Shrine – Bless Off

The Shrine – Bless Off

In un blog straniero ho trovato una recensione super-negativa di Bless Off, secondo disco dei The Shrine, che iniziava più o meno con “Sembra che mentre stavano registrando questo album icomponenti del gruppo pensassero di essere indietro nel tempo di trenta anni”. Cazzo se è vero. E non è certo un male! I The Shrine sono i figliocci più che legittimi dei Fu Manchu, con la loro commistione di hard rock anni 70, hardcore punk alla Black Flag ed una spruzzata di classico metallone a condire il tutto. Riff stoner, cori punk, assoli heavy metal, il tutto frullato insieme con passione e rispetto per i generi. E gran tiro. L’uno-due di The Duke e Nothing Forever è micidiale, e un  po’ di stanchezza la si avverte solo in un paio di canzoni, tipo Spit in my Life.

Da bravi esponenti del genere i The Shrine sfoggiano barboni incolti, giacche con le toppe, skateboard, delle facce da redneck sbevazzoni. Un po’ sarà anche moda, ma si vede (e si sente) che ci credono. Gran bel disco, uno dei migliori dell’anno
Voto: ****
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.