Il mio guilty pleasure… X Factor: prima puntata!

L’ho già detto lo scorso anno e non posso non ripetermi, X Factor è il mio piccolo grande guilty plesasure televisivo. Sebbene i miei gusti musicali vadano in tutt’altra direzione e provi una solenne antipatia per molti dei protagonisti, il programma è troppo televisivamente (non artisticamente!) ben fatto perché io non lo apprezzi. Tocca tutte le corde giuste, le emozioni dei protagonisti, le loro storie sfruttate al massimo, i personaggi dei giudici, le loro esagerazioni, il divismo, la ridondanza delle scenografie, il meccanismo del gioco… credo sia semplicemente il miglior programma della televisione italiana. E poco importa che il 99% dei concorrenti, usciti dallo show, semplicemente scompaiano. Anche quelli che sembrano destinati a spaccare il mondo, con pochissime eccezioni, tornano nell’anonimato o quasi. Ma ripeto, poco importa, X Factor è uno show che basta a se stesso, non ha bisogno di code di alcun genere.
Quest’anno, con l’addio del poco ispirato Elio e della banalissima Simona Ventura il programma ha fatto un altro piccolo passo avanti, anche se pure i loro sostituti Victoria Cabello e soprattutto Fedez non sono certo perfetti. Ma hanno sicuramente una credibilità ed una voglia di mettersi in gioco maggiore… Musicalmente la prima puntata ha mostrato esibizioni ottime ma anche pessime. E mi sono già fatto un’idea su chi potrebbe essere il vincitore… Ecco l’elenco delle esibizioni!
Emma Morton – Blurred Lines (di Robin Thicke)
Lei è davvero bravissima, ha gran gusto e classe e probabilmente avrebbe qualche chance di sfondare anche fuori dal programma… e perché no, anche fuori dall’Italia. Il pezzo probabilmente non era il massimo per lei, ma è stato cantato bene.
Voto all’esibizione: 7 1/2
Pronostico: seconda
Komminuet – Aria sulla quarta corda (di Bach)
Morgan, si sa, è fatto a modo suo, e le sue scelte sono attentamente ponderate per ingigantire il suo già abnorme ego più che per valorizzare i concorrenti. Ma sono sempre talmente strampalate e particolari da attrarre l’attenzione. Qui il gioco è riuscito bene, visto che il rapper non ha fatto casini e la cantante ha gorgheggiato angelicamente. Dubito però che possa funzionare a lungo…
Voto all’esibizione: 6/7
Pronostico: nona-decima posizione
Leiner – What goes around… comes around (di Justin Timberlake)
Questo ragazzo è uno stereotipo vivente, e visto che c’ha giocato pure lui nel video iniziale mi sento di dirlo: ha il ritmo nel sangue 😛 Canta bene, balla bene, ha un bel viso, un sorriso contagioso. E’ un ragazzino, ma cazzo se è bravo!
Voto all’esibizione: 7 1/2
Pronostico: quarto
Ilaria Rastrelli – The Scientist (dei Coldplay)
Ilaria ha la più bella voce di tutti, e anche se i Coldplay mi fanno cagare questa versione me li ha fatti quasi apprezzare. Poi ha quell’atteggiamento da fiorentina sciatta che mi fa scompisciare, se rimarrà così naturale potrebbe stupire…
Voto all’esibizione: 8
Pronostico: sesta
Diluvio – Alors on Dance (di Stromae)
Il vero mistero e come abbia fatto questo qui ad arrivare ad esibirsi a X Factor, visto che non sa cantare, ha l’atteggiamento di uno capitato lì per caso e mi sembra una mezzasega anche come rapper. Misteri, soprattutte se consideriamo che uno come Federico (An Harbor) non è stato neppure preso per gli Home Visit. Boh. Giustamente fatto fuori subito.
Voto all’esibizione: 4
Pronostico: primo eliminato
Madh – Take Care (di Drake)
Dopo quello di Diluvio questo è il secondo mistero di X Factor, non si capisce come sto tizio sia arrivato fin qui visto che ha un atteggiamento da star che lo fa risultare immediatamente antipatico, ha un modo di cantare fastidioso e spesso stona pure. Non è una sega completa perché ha delle doti (un gran fiato, ad esempio) e non è probabilmente il peggiore della compagnia, ma a meno di cambi radicali d’impostazione la vedo dura per lui.
Voto all’esibizione: 5
Pronostico: sesta-settima posizione
Spritz for Five – Just can’t get enough (dei Depeche Mode)
L’unica speranza di Morgan per vincere per l’ennesima volta sono questi cinque tizi strani, che sono troppo brutti e nerd per fare la boyband, in particolare il tizio con gli occhi sbarrati che pare uscito da una barzelletta sui gay ed il cicciotto con la gamba rotta, ma incredibilmente… sono bravi. Nella prima puntata non sono stati perfetti, ma sono il classico gruppo che riesce ad attrarre l’attenzione. Poi ovviamente nessuno si comprerà un loro disco, ma sono divertenti da ascoltare.
Voto all’esibizione: 6/7
Pronostico: quinti
Mario Gavino Garrucciu – E non andar più via (di Lucio Dalla)
Anche se il suo modo di cantare è piuttosto vecchio, Mario ha una bella voce ed un’ottima sensibilità che gli ha permesso di interpretare al meglio una canzone splendida e difficilissima, che non mi aspettavo scelta da Mika che di solito rimane molto più sul commerciale. Ed in più il suo personaggio è di quelli che inevitabilmente attraggono la simpatia popolare, prova ne è la standing ovation. Fedez ha fatto la figura dell’imbecille quale probabilmente è. Andrà parecchio avanti…
Voto all’esibizione: 8
Pronostico: terzo
Camilla Andrea Magli – Toxic (di Britney Spears)
Camilla non è stata perfetta, ma sicuramente meglio di quanto me l’aspettavo, visto anche il pezzo scelto (con arrangiamento molto più soffuso dell’originale). Bravina, ma la concorrenza forse è troppo forte per lei…
Voto all’esibizione: 6 1/2
Pronostico: settima-ottava posizione
The Wise – Giovanni Telegrafista (di Jannacci)
Vedi commento ai Komminuet per quanto riguarda l’esibizione, puro ego Morganiano in azione. Loro non se la solo cavata neanche così male (i Beatles invece li han fatti proprio male), ma con i The Wise arriva il terzo mistero di X Factor! Come è possibile che questi tre che non sono mai riusciti a mostrare grosse doti di rilievo siano qui e due come Cecco e Cipo non siano andati neppure agli Home Visit? Mistero. 
Voto all’esibizione: 6
Pronostico: se ne vanno tra una-due puntate
Lorenzo Fragola – Good Riddance (Time of your life) (dei Green Day)
Il pezzo è stato un po’ così e così, bene ma non benissimo, ma la colpa è stata di Fedez che gliel’ha dato… troppo sentito e risentito e senza una rilettura personale era normale non venisse apprezzato al 100%. Però questo Fragola ha una bellissima voce, molto internazionale, e sembra perfetto per il successo anche nel “mondo reale”.
Voto all’esibizione: 6/7
Pronostico: primo
Vivian Grillo – We found love (di Rihanna)
Lei che non è una pura rapper ha di gran lunga il rap migliore di tutti. Peccato che sia stata stonatissima e completamente senza fiato… forse cantare e ballare insieme non fa (ancora) per lei. Ha molte doti, ma temo che l’inizio incerto la condizionerà..
Voto all’esibizione: 4 1/2
Pronostico: se ne va tra due-tre puntate

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

1 Comment

  1. James Ford 27 October 2014
    Rispondi

    Anche noi Ford ce lo concediamo.
    Personalmente, Mario, Leinar ed Emma una spanna sugli altri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.