Novità dalle sale: 13/11/2014 – JENNIFER LAWRENCE NUDA e altre cose ganze

Novità dalle sale: 13/11/2014 – JENNIFER LAWRENCE NUDA e altre cose ganze

Breaking News: Jennifer Lawrence non si spoglierà perché dice che tanto ormai le avete già visto tutti anche l’intestino tenue. Vi dovrete quindi accontentare del suo ultimo film!
– HUNGER GAMES: IL CANTO DELLA RIVOLTA – PARTE 1, di Francis Lawrence. Con Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth.
Genere: no, non si spoglia
SI ALZINO GLI UCCELLI!!!
Katniss, smetti di fischiettare come una cretina e MOSTRACI LE PUPPE! Film diviso in due parti perché dai, da Harry Potter avremo imparato qualcosa no?
Perché potrebbe piacere: perché è la migliore serie young adult, con gli attori migliori e la regia migliore.
Perché potrebbe non piacere: perché dalla Lawrence vorremmo altri tipi di film.
Voto: *** 1/2
– SCUSATE SE ESISTO, di Riccardo Milani. Con Paola Cortellesi, Raoul Bova, Corrado Fortuna.
Genere: aaargh!
Raoul Bova e Paola Cortellesi qui ripresi mentre si rendono conto che il loro ultimo film è una merda
Che dite, lo scusiamo? Anche se è il film italiano inutile della settimana???
Perché potrebbe piacere: perché la Cortellesi e Raoul Bova sono belli.
Perché potrebbe non piacere: ieri in tv ho visto la Cortellesi che diceva “ecco un’anteprima del mio ultimo film da domani nelle sale”, e mi sono detto “beh dai guardiamolo, la Cortellesi è simpatica! Dopo due minuti volevo vomitare.
Voto: :P:P:P:P:P
– ADIEU AU LANGAGE – ADDIO AL LINGUAGGIO,  di Jean-Luc Godard. Con Kamel Abdeli, Héloise Godet, Zoé Bruneau.
Genere: incomunicablità
Sono un insensibile se vi dico che pensavo che Godard fosse morto tipo quindici anni fa? Questa è la storia di una coppia che finisce per non parlare più lo stesso linguaggio, in un mash-up di versi, immagini, suoni, ripetizioni e cambiamenti.
Perché potrebbe piacere: è il ritorno (anche dalla tomba!) di un grande maestro
Perché potrebbe non piacere: lo dico piano piano… sottovoce… CHE DUE PALLEEEEEE
Voto: ***
– MY OLD LADY, di Israel Horovitz. Con Kevin Kline, Maggie Smith, Kristin Scott Thomas.
Genere: old adult
Un americano arriva a Parigi per vendere l’appartamento ereditato alla morte del padre, ma scopre che la casa è occupata da una vecchia novantenne con sua figlia, e che il contratto dice che fino alla sua morte non potrà rientrarne in possesso.
Perché potrebbe piacere: debutto al cinema di un autore teatrale molto apprezzato
Perché potrebbe non piacere: ci sono i francesi.
Voto: *
– THESE FINAL HOURS, di Zak Hilditch. Con Nathan Phillips, Angourie Rice, Jessica De Gouw.
Genere: apocalisse!
Un asteroide ha colpito la terra, e l’apocalisse sta raggiungendo mano a mano tutti i continenti. A Perth, in Australia, mancano dodici ore alla fine di tutto, James è in viaggio per andare alla festa di fine mondo, ma per strada salva una bambina finita nelle mani di due pedofili e prova a farle raggiungere suo padre per l’ultimo saluto.
Perché potrebbe piacere: il tema è piuttosto pesantuccio, ma anche molto, molto interessante. Eppoi c’è un’attrice che si chiama Angourie.
Perché potrebbe non piacere: sicuramente un film con più introspezione che azione.
Voto: ***
– I TONI DELL’AMORE – LOVE IS STRANGE, di Ira Sachs. Con John Lithgow, Alfred Molina, Marisa Tomei
Genere: ma perché cazzo ormai quasi tutti i film hanno due titoli, uno in italiano e uno in inglese?
Ben è un pittore, George dirige il coro dei ragazzi di una scuola cattolica, i due si amano e convivono da 39 anni, ma quando chiedono di sposarsi la chiesa cattolica licenzia in tronco George, colpevole di aver ufficializzato quello che tutti già sapevano..
Perché potrebbe piacere: una storia d’amore profondo narrata quasi sussurrando
Perché potrebbe non piacere: rischi di didascalismo, e non c’è neppure un supereroe!
Voto: **
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

4 Comments

  1. ilbibliofilo 20 November 2014
    Rispondi

    AVVISO IMPORTANTE: J L Godard è morto da un pezzo (credo nell'87) e quello che va in giro per il mondo è un replicante, fabbricato in Giappone
    è scientifico

    • michele 21 November 2014
      Rispondi

      Chi siamo noi per controbattere di fronte alla scienza?

  2. Marco Goi 21 November 2014
    Rispondi

    lo sapevo che il titolo del post era depistante,
    però per sicurezza sono passato comunque a controllare, che non si sa mai 😀

    • michele 21 November 2014
      Rispondi

      Beh dai, comunque l'abbiamo già analizzata bene anche nei minimi dettagli 😀

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.