Novità dalle sale: 11/12/2014 – l’arrivo del cinepanettone!

Novità dalle sale: 11/12/2014 – l’arrivo del cinepanettone!

Non c’è Natale senza un film con Massimo Boldi. Purtroppo.

– STORIE PAZZESCHE,  di Damián Szifron. Con Ricardo Darín, Oscar Martínez, Leonardo Sbaraglia
genere: PAZZESCO!
Un sacco di storie PAZZESCHE tra trash, kitsch, grottesco e satira, in un film argentino prodotto da Almodovar che sembra la bella copia di una commedia italiana.
Perché potrebbe piacere: ho scritto bella copia non a caso
Perché potrebbe non piacere: è comunque una cazzatona, Almodovar o meno.
Voto: *
– IL RICCO, IL POVERO E IL MAGGIORDOMO, di Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti. Con Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti
Genere: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti
Il nuovo film di Aldo Giovanni e Giacomo, con Aldo Giovanni e Giacomo, è un po’ il classico film di Aldo Giovanni e Giacomo.
Perché potrebbe piacere: magari perché vi piacciono Aldo Giovanni e Giacomo!
Perché potrebbe non piacere: anche se vi piacevano, l’ispirazione dei giorni migliori pare ormai lontana. Roba fritta e rifritta.
Voto: :P:P
– MA TU DI CHE SEGNO 6?, di Neri Parenti. Con Massimo Boldi, Ricky Memphis, Luigi Proietti
Genere: cinemerdone
Hanno messo il sei a numero e non hanno avuto il cuore di andare fino in fondo e scrivere KE. Vergogna.
Perché potrebbe piacere: ogni volta che Massimo Boldi dice “bestia che dolore” vi rotolate in terra ridendo.
Perché potrebbe non piacere: siete degli essere umani normali
Voto: :P:P:P:P:P
– PRIDE, di Matthew Warchus. Con Bill Nighy, Imelda Staunton, Dominic West
Genere: YMCA
Gay e minatori uniti contro Margaret Thatcher. Sempre belle storie dall’Inghilterra, il problema è che però alla fine ha vinto la Thatcher.
Perché potrebbe piacere: una sana bella commedia politica proletaria inglese.
Perché potrebbe non piacere: Ken Loach ha già raccontato storie simili, ma meglio.
Voto: * 1/2
– NEVE, di Stefano Incerti. Con Roberto De Francesco, Esther Elisha, Massimiliano Gallo
Genere: padania road movie
Mentre sta guidando forse senza meta in paesaggi innevati Donato si imbatte in Norah, italiana di colore che è stata gettata fuori dall’auto di un altro tizio, e le da un passaggio. Lei non sa dove andare, lui forse neppure, anche se la sua destinazione si rivela poco a poco…
Perché potrebbe piacere: un po’ mystery, un po’ road movie, un po’ film di atmosfere rarefatte..
Perché potrebbe non piacere: un po’ una palla.
Voto: 1/2*
– CINO, di Carlo Alberto Pinelli. Con Stefano Marseglia, Francesca Zara, Marc Andréoni
Genere: CHI? CINO? DOVE? ODDIO ODDIO ODDIO!!!
..ma Cino chi, Tortorella?
Perché potrebbe piacere: ah, è Pollicino! Bada ganzo!
Perché potrebbe non piacere: è il film italiano inutile della settimana!
Voto: 😛
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.