Oculus Poculus

Mi basterebbe dire che in Oculus – Il Riflesso del Male recitano sia Katee Sackoff che Karen Gillan, e potrei finire qui la recensione. Insomma, è normale che mi sia piaciuto, no? QUATTRO STELLE e tutti a casa!
…facciamo cinque? 
No, via, SONO PAGATO per essere professionale, quindi scriverò una recensione seria. E visto che parliamo di Oculus – Il Riflesso del Male sarà una recensione di SPECCHIATA onestà (ahahahah).
˙˙˙ouıɹoɹɹoɥ oɔıssɐlɔ lı ǝɯoɔ ǝɹıɹɐddɐ ǝqqǝɹʇod ǝlɐɯ lǝp ossǝlɟıɹ lı – snlnɔo

No così è troppo complicato. Ripartiamo.

La prima impressione che si può avere di Oculus – Il Riflesso del Male è che si tratti di un horrorino classico che userà tutti i classici trucchetti degli horrorini. E’ dai tempi (ormai antichi!!!) di The Ring che sappiamo quali apparizioni possano nascondersi nei riflessi, e questa potrebbe apparire solo la storiellina dell’oggetto maledetto e infestato che in effetti è. Basato su un cortometraggio del 2006 dello stesso regista Mike Flanagan Oculus parla infatti di uno specchio maledetto che per secoli ha portato la morte ovunque veniva appeso. E’ successo anche alla famiglia di Kaylie e Tim, che ha trascorso undici anni in un ospedale psichiatrico proprio per avere ucciso il padre che reso folle dallo specchio aveva massacrato la madre e minacciava anche loro. Kaylie e Tim si erano promessi di non dimenticare, e che un giorno sarebbero riusciti a vendicarsi, ma nell’ospedale Tim si è convinto di avere solo immaginato tutto pur di non vedere la verità, quella di suo padre che prima aveva tradito la moglie e poi l’aveva uccisa. Kaylie invece non si era arresa, ed era riuscita a farsi assumere da una casa d’aste dove qualche giorno prima del rilascio del fratello era arrivato proprio lo specchio maledetto… E’ l’occasione giusta per la vendetta!

La costruzione del film è piuttosto intelligente e ben eseguita: continui flashback, montaggio rapido, cambi di prospettiva. Fino a due terzi non è ancora chiaro quale dei due fratelli abbia ragione, cosa non usuale nell’horror moderno dove si tende a mostrare tutto e subito. Gli spaventi indotti dal regista usano tutti i mezzi canonici, e contribuiscono a formare un’atmosfera inquieta e nevrotica…

Ad elevare il tutto sopra la media dei film di genere è proprio il personaggio di Kaylie, perfetta nel suo ruolo di sorella bella, decisa, forse un filo supponente e tendente alla psicopatia, ma chi non lo sarebbe con un passato del genere? Il bello di Kaylie è che contrariamente al fragile fratello non è affatto spaventata dal mostro dietro lo specchio, ma anzi lo sfida apertamente, è lucida, sicura, si è preparata per tutta la vita, cerca il confronto e la vendetta, vuole provare che esiste ed esulta quando finalmente esce allo scoperto. La paura non le appartiene. Fino alla fine.

Gli altri attori offrono prove nella norma. Meno nella norma è invece l’alternanza tra flashback e presente, tra realtà e illusione, che contribuisce ad ingarbugliare il quadro ed a sorprendere quando la matassa pare dipanarsi. Flanagan non abbonda con lo splatter (ma la scena della lampadine è piuttosto disturbante…) e preferisce il non visto al visto ma anche all’intravisto, ma quando spinge sul pedale dell’horror dimostra di avere gusto e passione per il genere.

Teniamo d’occhio il regista, perché sa come si costruisce la tensione e come si racconta una storia, anche in un b-movie come questo. Uno dei migliori horror dell’anno.

Voto: ***

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 19/08/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 19/08/2019

Le temperature, grazie a dio, stanno diminuendo. Vediamo se i vari network di tutto il mondo ne hanno approfittato per tornare a fare uscire qualche novità! Novità succulente Quest'anno con Chernobyl, Euphoria e non solo, HBO sembra seriamente intenzionata a riprendersi lo...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 12/08/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 12/08/2019

Sì, sì, bando alle ciance. Ecco le serie tv della settimana! Novità succulente BH902010 è probabilmente la serie di cui più si è parlato questa settimana. Il che non vuol dire che sia una serie da guardare, intendiamoci, ma sono convinto che molti di voi non vedono...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 05/08/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 05/08/2019

Anche i primi giorni di Agosto escono nuove serie! Scopriamo quali insieme nel consueto appuntamento del lunedì!

1 Comment

  1. Trackback: Somnia - cerchiamo di rimanere svegli! - cumbrugliume

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.