Non avete capito un cazzo

Oggi (e domani, e dopodomani…) siamo tutti Charlie. Ma noto con dispiacere che di questi tutti, molti non hanno capito un cazzo. La ovvia condanna del terrorismo è confusa e schifosamente mischiata con il razzismo più becero, con l’ignoranza, con la superbia di chi non accetta una cultura diversa dalla sua (queste persone mi ricordano qualcuno…). Vedo tante grida anti-islam, anche da parte di persone che mi sarei aspettato essere più intelligenti. Vedo gente che vorrebbe una guerra, gente che vorrebbe “che andassero tutti a casa loro”, gente che dice che l’Islam andrebbe eliminato dalla faccia della terra.
Non hanno capito un cazzo.
La prima cosa che sento dire da molti è che “loro” ci vogliono ammazzare, mentre un terrorismo cattolico non esiste.
Non è vero.
Non so se vi ricordate di questo ragazzone sorridente, si chiama Anders Breivik e nel 2011, nella civilissima Norvegia, ha ucciso 77 persone innocenti. Sapete perché? Per “salvare il Cristianesimo” e difendere la cultura conservatrice europea.
Lui invece è Eric Rudolph, ha compiuto decine di attentati per il movimento ultracristiano militante Christian Identity, contro l’aborto e contro l’omosessualità. Ha ucciso 3 persone e ne ha ferite 150. 
Tutti i cattolici sono terroristi?
La difesa più comune è “sono solo casi, i terroristi islamici sono molti di più!”.
Per forza.
Storicamente chi compie atti di terrorismo viene da paesi più poveri o svantaggiati. Nel medioevo l’Europa era patria di pezzenti ed ignoranti mentre l’Islam viveva (relativamente) ricco e promuoveva la cultura, ed infatti abbiamo avuto le crociate, le persecuzioni degli ebrei e chi più ne ha più ne metta. Oggi la situazione è ribaltata e sono i fondamentalisti islamici a mettere bombe nel ricco occidente. Se fossimo noi i poveri quanti fondamentalisti cattolici che oggi pontificano grassi e soddisfatti inviterebbero alla guerra santa?

In questi giorni mi sono trovato di fronte a tanti status su facebook che condividevano le parole di qualche sparuto Imam (che poi ricordiamolo, Imam non si diventa per nomina di qualcun altro, spesso gli Imam si autoproclamano tali, non è come dire “un vescovo”…) che sosteneva che i terroristi erano degli eroi con sotto il commento “dobbiamo ammazzarli tutti questi islamici”. Allora qual è la differenza tra “noi” e “loro”?

Rimandiamoli tutti a casa loro!

Questo è Ahmed Merabet, e no, non è uno dei terroristi. E’ il poliziotto ucciso freddamente durante l’operazione. Francese e musulmano, come francesi e musulmani erano i terroristi. E allora chi dobbiamo rimandare a casa di chi?

L’Islam va eliminato dalla faccia della Terra!

Sapete chi sta “eliminando l’Islam dalla faccia della Terra”? I terroristi, Al Qaeda e l’ISIS e Boko Haram e tutte le organizzazioni di questo tipo, che stanno uccidendosi tra loro ma soprattutto stanno facendo sistematicamente fuori chi non è musulmano come loro, o chi non è musulmano abbastanza.

Il terrorismo non si sconfigge assecondando i deliri di mentecatti come Salvini, Borghezio, la Le Pen, Gasparri o la Fallaci. La guerra al terrorismo c’è stata, c’è da 15 anni, cosa sta portando? Altra guerra, altro terrorismo. C’è solo un modo per sconfiggere il terrorismo e mi dispiace quasi dirlo, perché va contro alla mia intima convinzione che l’unico mondo sano sarebbe un mondo senza nessuna religione, islamica, cattolica, buddista, vegana o peppecrillista che sia. L’unico modo per sconfiggere il terrorismo è accogliere come uguali a noi il kebabbaro sotto casa, la bambina che va a scuola coi nostri figli, il vicino di casa col turbante in testa e soprattutto SMETTERLA di dire stronzate sui musulmani che vanno rimandati a casa loro, che ci vogliono uccidere, che sono tutti complici dei terroristi. L’esclusione porta a povertà ed ignoranza, e sono povertà ed ignoranza che portano al terrorismo. Sconfiggiamo l’ignoranza.

Related posts

Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Quando qualche giorno fa i movimenti di protesta del Black Lives Matter hanno cominciato in tutto il mondo ad abbattere o deturpare statue, molti commentatori hanno condannato la cosa citando i Talebani che nel marzo del 2001 distrussero i due giganteschi Buddha di Bamiyan, patrimonio...

Cose belle a inizio Maggio

Cose belle a inizio Maggio

Ve l'avevo detto che sarei tornato a scrivere anche qui, è inutile che facciate quella faccia stupìta (con l'accento sulla I) e pensiate "così presto?". Visto che la quarantena è finita, il lavoro è ricominciato e il tempo improvvisamente non esiste più, non ho voglia di cimentarmi in...

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

4 Comments

  1. James Ford 11 January 2015
    Rispondi

    Finalmente un post che vada oltre la retorica scritto in questi giorni.
    Concordo in pieno.
    Bravissimo.

  2. Chiara andthekiwi 11 January 2015
    Rispondi

    Se quella che proponi è la soluzione al terrorismo non lo so, ma di sicuro so che sono contenta di sentire che esistono ancora italiani con la testa sul collo e non solo i soliti ciarlatani che urlano "al musulmano" perchè non si rendono semplicemente conto di nulla.

    Confido ancora che persone che ragionano ce ne siano in realtà, semplicemente in silenzio, mentre sono gli stolti quelli dal "commento facile" e basta.

    Chiara

  3. michele 12 January 2015
    Rispondi

    Nessuno può ahimè pretendere di avere la soluzione, ma…..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.