Novità dalle sale: 15/01/2015 – la teoria del rutto

Novità dalle sale: 15/01/2015 – la teoria del rutto

Un paio di filmetti interessanti in uscita oggi, andiamo a darci un’occhiata!
– EXODUS – DEI E RE, di Ridley Scott. Con Christian Bale, Joel Edgerton, John Turturro.
Genere: bibbialien
La storia biblica di Mosè, della fuga dall’Egitto e dell’Esodo degli ebrei verso la terra promessa, raccontato quasi come se fosse un fantasy. Ehi un momento, ma la Bibbia E’ un fantasy!
Perché potrebbe piacere: visivamente sembra splendido, Ridley Scott ha (ancora) i suoi fans…
Perché potrebbe non piacere: già siamo rimasti scottati da Noah…
Voto: *
– ASTERIX E IL REGNO DEGLI DEI, di Alexandre Astier, Louis Clichy. Animazione.
Genere: sono pazzi questi romani
Asterix. In 3D!
Perché potrebbe piacere: fin da bambino Asterix è sempre stato tra i miei cartoni preferiti.
Perché potrebbe non piacere: non so se rivedendoli ora mi piacerebbero allo stesso modo. Il 3D pare superfluo a dir poco.
Voto: **
– LA TEORIA DEL TUTTO, di James Marsh. Con Eddie Redmayne, Felicity Jones, Charlie Cox.
Genere: che fisico!
La vita, gli amori e gli studi di Stephen Hawking prima che diventasse lo Stephen Hawking che conosciamo.
Perché potrebbe piacere: film recitato in maniera straordinaria con dei momenti di grande dolcezza.
Perché potrebbe non piacere: ok la dolcezza, ma le esplosioni dove stanno?
Voto: ***
– HUNGRY HEARTS, di Saverio Costanzo. Con Adam Driver, Alba Rohrwacher, Roberta Maxwell.
Genere:bimbi indaco
Una veggente convince Mina che il suo sarà un figlio speciale, e che andrà protetto da ogni impurità del mondo. Così lei comincia a nutrirlo solo di cibi biologici da lei coltivati e ad essere ossessionato da lui. La cosa non fa bene ne al bimbo ne alla coppia…
Perché potrebbe piacere: un argomento molto difficile con ottimi attori, girato come un thriller. 
Perché potrebbe non piacere: a Venezia ebbe molti adoratori ma anche molte critiche pessime. Un film che divide.
Voto: *** 1/2
– ITALO, di Alessia Scarso. Con Marco Bocci, Elena Radonicich, Barbara Tabita.
Genere: bau
Un sindaco emette un’ordinanza che vieta i cani randagi, ma un golden retriever appare in paese e tutti si affezionano a lui.
Perché potrebbe piacere: i cani piacciono a tutti.
Perché potrebbe non piacere: a parte che è impossibile che un golden retriever venga abbandonato così, questo è chiaramente il film italiano inutile della settimana!
Voto: :P:P:P
– STRIPLIFE, di Nicola Grignani, Alberto Mussolini, Luca Scaffidi, Valeria Testagrossa, Andrea Zambelli. Con Jaber Abu Ryila, Mohammed Antar, Majd Antar.
Genere: gazzato
Una giornata sulla striscia di Gaza riassunta in 64 minuti
Perché potrebbe piacere: rigoroso filmmaking indipendente
Perché potrebbe non piacere: rigoroso filmmaking indipendente
Voto: 1/2*
– BANANA, di Andrea Jublin. Con Ascanio Balbo, Anna Bonaiuto, Giorgio Colangeli.
Genere: fruttuoso
Giovanni ha 14 anni, è innamorato di Jessica, una sua coetanea ribelle che sta per bocciare a scuola, e del calcio. Ma i piedi non lo aiutano, e un po’ per la sua scarsa mira un po’ per la maglietta del Brasile che indossa sempre è soprannominato Banana.
Perché potrebbe piacere: esordio al cinema di un regista già candidato all’Oscar per un suo precedente corto. Gli attori, anche quelli giovani, sembrano bravini!
Perché potrebbe non piacere: chi si fida degli esordi italiani?
Voto: **
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.