Novità dalle sale: 26/02/2015 – Non avrai altro dio all’infuori di Spongebob

Novità dalle sale: 26/02/2015 – Non avrai altro dio all’infuori di Spongebob

Ok, escono anche altri film MOLTO interessanti. Ma io ho occhi solo per SPONGEBOB!
– KINGSMAN – SECRET SERVICE, di Matthew Vaughn. Con Colin Firth, Michael Caine, Taron Egerton
Genere: Austin Powers, ma meno.
Una rilettura pop del fumetto (che già era pop) di spionaggio di Mark Millar e Dave Gibbons, dal regista di Kick-Ass! 
Perché potrebbe piacere: già Kick-Ass mi era molto piaciuto, questo sembra essere divertentissimo e ha un bel culo nella locandina!
Perché potrebbe non piacere: per quanto PERSONALMENTE mi attragga molto mi sembra abbia un’estetica per niente cool, anzi vagamente retrò, che potrebbe non piacere alle generazioni più giovani.
Voto: *** 1/2
– VIZIO DI FORMA, di Paul Thomas Anderson. Con Joaquin Phoenix, Katherine Waterston, Eric Roberts
Genere: allucinato
Un hippie suonato, a tempo perso investigatore privato, viene contattato dalla sua ex per un caso, ma non fa in tempo a cominciare ad indagare che viene accusato di un omicidio…
Perché potrebbe piacere: Paul Thomas Anderson con uno splendido cast e un materiale di partenza sublime! Un po’ Paura e Delirio a Las Vegas, un po’ Grande Lebowski
Perché potrebbe non piacere: è possibile adattare Pynchon al cinema?
Voto: **** 1/2
– SPONGEBOB – FUORI DALL’ACQUA, di Paul Tibbitt. Con Antonio Banderas, Tom Kenny, Bill Fagerbakke.
Genere: SPONGEBOB
La mia faccia quando guarderò il film
Spongebob e soci diventano supereroi e vanno nella terraferma per recuperare la ricetta del Krabby Burger rubata da un supercattivo Antonio Banderas!!!
Perché potrebbe piacere: se non vi piace Spongebob non siete miei amici
Perché potrebbe non piacere: non siete miei amici
Voto: ****** (si, 6)
– LE LEGGI DEL DESIDERIO, di Silvio Muccino. Con Silvio Muccino, Nicole Grimaudo, Maurizio Mattioli
Genere: EH NO!
No dai, Muccino no. Né Silvio né chiunque altro.
Perché potrebbe piacere: siete ciechi e sordi e non avete cuore
Perché potrebbe non piacere: perché è il film italiano inutile della settimana!
Voto: :P:P:P:P:P
– AUTOMATA, di Gabe Ibáñez. Con Antonio Banderas, Dylan McDermott, Melanie Griffith
Genere: fantascienzone
2044, la Terra si sta desertificando ed i robot, usati come operai e tenuti al rispetto delle tre due regole della robotica, iniziano a dare segni di pensiero indipendente…
Perché potrebbe piacere: un bel filmone fantascientifico Asimoviano come se ne vedono di rado
Perché potrebbe non piacere: ritmo non esattamente alle stelle. Ed è il film con Banderas SENZA Spongebob.
Voto: *** 1/2
– MOTEL, di David Grovic. Con John Cusack, Robert De Niro, Rebecca Da Costa
Genere: uno di quelli col bagno in comune per tutto il piano
Un Motel dove succedono cose non chiare e dove si aggira un nano con la tuta da ginnastica
Perché potrebbe piacere: per il nano con la tuta da ginnastica
Perché potrebbe non piacere: diffidate di qualsiasi film con DeNiro nel 2015. Poi se c’è anche John Cusack…
Voto: :P:P:P
– MARAVIGLIOSO BOCCACCIO, di Paolo e Vittorio Taviani. Con Lello Arena, Paola Cortellesi, Carolina Crescentini.
Genere: decamerartsy
Quanto di più lontano possiate immaginare dai decamerotici anni 70. 
Perché potrebbe piacere: la grande abilità quasi pittorica dei Taviani.
Perché potrebbe non piacere: i decamerotici erano molto più divertenti
Voto: 😛
– THE REPAIRMAN, di Paolo Mitton. Con Daniele Savoca, Hannah Croft, Paolo Giangrasso
Genere: se è un supereroistico, si è scelto un nome di merda
Scanio per vivere ripara macchine da caffé dei bar, porta con sé una intrinseca lentezza nel fare le cose e la sua vita sociale ne risente. Finché gli amici non gli fanno conoscere una ragazza inglese…
Perché potrebbe piacere: ha ricevuto molti elogi, Paolo Mitton ha fatto molta gavetta prima di arrivare all’esordio e c’è Hannah Croft che mi piace immaginare come la sorella sfigata di Lara.
Perché potrebbe non piacere: nonostante gli elogi il trailer mi pare molto classicamente italiano
Voto: **
Escono anche:
– DANCING WITH MARIA (non ho capito bene se la De Filippi o quella che si fuma)
– PATRIA (povera patria…)
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.