Venti anni fa fa #15: At The Gates – Slaughter of the Soul

Venti anni fa fa #15: At The Gates – Slaughter of the Soul

Poche cose al mondo mi hanno rotto il cazzo come il death metal melodico scandinavo, però che ci possiamo fare, le basi sono le basi… quindi…
AT THE GATES – SLAUGHTER OF THE SOUL
Pochi album nella storia dell’heavy metal moderno sono stati fonte di ispirazione per centinaia di altre band come Slaughter of the Soul. Gli At the Gates avevano cominciato, nel 1990, suonando un death metal tutto sommato canonico, anche se con soluzioni originali negli arrangiamenti, poi piano piano il loro suono si era ammorbidito, rimanendo comunque potente ma cercando soluzioni più melodiche e ragionate. La chitarra di Anders Björler, in particolare, aveva un suono inconfondibile. Insieme a In Flames e Dark Tranquillity gli At The Gates stavano creando qualcosa di nuovo. Slaughter of the Soul fu l’ultimo disco della band prima del (temporaneo) scioglimento, ma fu anche la miccia che fece esplodere l’intero movimento.
Molti sono propensi a definire il vero caposaldo dello swedish sound il contemporaneo The Gallery dei Dark Tranquillity, ma a me SotS è sempre piaciuto di più. Più cattivo, più diretto, suoni più potenti… Ricordo qualche anno dopo quando scoprii su Sgrang il video di Blinded by Fear… ne rimasi fulminato! Vediamo se fa ancora lo stesso effetto dopo venti anni…

Direi di si, voi che ne dite? 🙂

Voto: ****

logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.