Novità dalle sale: 08/10/2015 – o la regressione dei capelli di Johnny Depp

Novità dalle sale: 08/10/2015 – o la regressione dei capelli di Johnny Depp

Torna tra noi Johnny, ti volevamo bene!!!
– BLACK MASS – L’ULTIMO GANGSTER, di Scott Cooper. Con Johnny Depp, Joel Edgerton, Dakota Johnson
Genere: lammafia

La storia di Whitey Bulger, che da criminale rispettato ma relativamente riuscì a fare carriera nella mafia grazie all’amicizia con un agente FBI al quale faceva da informatore…
Perché potrebbe piacere: cast veramente importante (ci sono anche Benedict Cumberbatch, Juno Temple, Peter Sargaard, W. Earl Brown…), una delle storie più interessanti della mafia moderna
Perché potrebbe non piacere: troppe recensioni parlano di un film formalmente bello ma senza anima…
Le aspettative del Cumbrugliume: sinceramente ho sperato nel “film della rinascita” per Depp, perché questo ruolo sembrava fatto apposta per lui. Gli consentiva di dare sfogo alle sue volontà da trasformista ma allo stesso tempo necessitava una recitazione non gigionesca, per dar vita ad un personaggio che in qualche modo, anche controvoglia, doveva mantenere un basso profilo. E invece a quanto pare non è andata così. Aggiungiamoci che il regista, Scott Cooper, è uno di quelli che ti fanno sempre gridare al capolavoro ma alla fine ti lasciano con una piccola delusione (Crazy Heart, Il Fuoco della Vendetta)… ci spero ancora. Ma non così tanto.
– HOTEL TRANSYLVANIA 2, di Genndy Tartakovsky.
Genere: animazione

Ancora più mostri nell’hotel gestito dal Conte Drac, che ospiterà anche un matrimonio misto mostr-umano. E noi che stiamo a discutere dei matrimoni omosessuali, anche il cinema per bambini è più avanti di noi!
Perché potrebbe piacere: il primo film aveva avuto un buon successo grazie ad un umorismo semplice ma efficace e ad una galleria di personaggi strampalati
Perché potrebbe non piacere: sembra un film d’animazione rivolto molto più ai bimbi che ai loro fratelli maggiori
Le aspettative del Cumbrugliume: magari recupererò il primo film. Magari no.
– LIFE, di Anton Corbijn. Con Robert Pattinson, Dane DeHaan, Joel Edgerton
Genere: belloni

Dennis, fotografo dell’agenzia Magnum, incontra ad una festa James Dean, reduce dal successo di Gioventù Bruciata, e capisce che un servizio su di lui potrebbe aprirgli le porte per la ambita copertina di Life e per il successo che sta inseguendo…
Perché potrebbe piacere: sembra un film complesso e dalla grande perfezione formale, su un personaggio affascinante ora come all’epoca
Perché potrebbe non piacere: sembra anche noioso 
Le aspettative del Cumbrugliume: è un film di belloni poco espressivi, ma potrebbe risultare una di quelle pellicole dove la cosa è funzionale alla storia raccontata e soprattutto al modo in cui viene raccontata. 
– THE PROGRAM, di Stephen Frears. Con Ben Foster, Chris O’Dowd, Dustin Hoffman
Genere: dopato

La storia di Lance Armstrong, passato in pochissimo tempo dall’essere considerato uno dei più grandi campioni della storia all’emblema della truffa nello sport. Anche se tutti sapevano fin da prima che si drogava come un ossesso.
Perché potrebbe piacere: i grandi film sportivi portano spesso con loro un’epica che li rende imperdibili
Perché potrebbe non piacere: più che un grande film sportivo questo sembra un film su un personaggio controverso
Le aspettative del Cumbrugliume: Armstrong mi stava sui coglioni anche nel 1999, e questo film mi puzza di didascalismo
– REVERSAL – LA FUGA E’ SOLO L’INIZIO, di José Manuel Cravioto. Con Richard Tyson, Amy Okuda, Tina Ivlev
Genere: fuggite, sciocchi!

Eve è prigioniera da tempo, ma non ha dimenticato la sua vita precedente e si sta preparando alla vendetta…
Perché potrebbe piacere: sangue e popcorn!
Perché potrebbe non piacere: a dir poco già visto
Le aspettative del Cumbrugliume: i piccoli horror thriller se ben fatti garantiscono quasi sempre un minimo di divertimento… e nessuna sorpresa.
– LA VITA E’ FACILE AD OCCHI CHIUSI,  di David Trueba. Con Javier Cámara, Natalia de Molina, Francesc Colomer
Ma dopo non si vede il film!
– MUCH LOVED, di Nabil Ayouch. Con Loubna Abidar, Danny Boushebel, Carlo Brandt
Much ignored
– POLI OPPOSTI, di Max Croci. Con Luca Argentero, Sarah Felberbaum, Giampaolo Morelli
Luca Argentero = IL FILM ITALIANO INUTILE DELLA SETTIMANA!
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.