Novità dalle sale: 26/11/2015 – Dinosauri senza cadillac

Novità dalle sale: 26/11/2015 – Dinosauri senza cadillac

Di solito quando esce un film Disney, specialmente se vicino al Natale, non ce n’è per nessun altro. Sarà così anche questa settimana?– IL VIAGGIO DI ARLO, di Peter Sohn.

Genere: animazione

 

Ah, i dinosauri amici dei bambini! La Disney (o la Pixar?) ipotizza che il famoso asteroide ammazzarettiloni abbia evitato la Terra, così che i nostri amici sauri abbiano continuato a dominarla fino all’arrivo dell’uomo…
Perché potrebbe piacere: perché i film Disney sono per grandi e piccini
Perché potrebbe non piacere: perché dubito che i tirannosauri spargeranno sangue come vorrei
Le aspettative del Cumbrugliume: un Disney fiacco
– DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES, di Jaco Van Dormael. Con Pili Groyne, Benoît Poelvoorde, Catherine Deneuve

Genere: divinità

Dio esiste e vive in incognito a Bruxelles, con moglie e una figlia, governando il mondo da un pc che gli fa fare un po’ il cazzo che gli pare. Il figlio maschio, più giovane di lui, è fuggito molto anni prima per predicare agli uomini, e ora anche la figlia vorrebbe ripercorrere in qualche modo le sue tracce…

Perché potrebbe piacere: quando si scherza con i santi si possono fare grandi cose. Vedi Dogma, ad esempio.
Perché potrebbe non piacere: proprio a Bruxelles, che ora c’è tutto l’allarme terrorismo? Dio, mettiti al sicuro!

Le aspettative del Cumbrugliume: tutto sommato una “piccola” pellicola che garantirà momenti divertenti ed anche emozionanti, ma non un grande film

– UNO PER TUTTI, di Mimmo Calopresti. Con Fabrizio Ferracane, Giorgio Panariello, Thomas Trabacchi

Genere: aria fresca

Tre amici d’infanzia che hanno preso poi strade molto diverse tra loro si riuniscono, dopo molti anni, quando il figlio di uno di loro rischia di finire in galera…

Perché potrebbe piacere: Calopresti è nome noto nel cinema d’impegno italiano, e l’utilizzo di comici in film drammatici ha precedenti nobili
Perché potrebbe non piacere: ma Panariello….

Le aspettative del Cumbrugliume: un film che ce le mette tutta ma non ci arriva

– THE VISIT, di M. Night Shyamalan. Con Olivia DeJonge, Ed Oxenbould, Deanna Dunagan

Genere: SCIAMALAIAAAAN!

The Visit

Rebecca vorrebbe raccontare in un documentario amatoriale la prima visita ai nonni, che non ha mai visto in quanto si erano allontanati dalla figlia – loro madre – in seguito a qualcosa che era successo quando aveva 19 anni. Poi ovviamente ci sarà lo Shyamalan twist, che ve lo dico a fare?

Perché potrebbe piacere: Shyamalan torna all’horrorino indipendente, dove servono le idee
Perché potrebbe non piacere: e se le avesse finite tutte?

Le aspettative del Cumbrugliume: ne leggo benino in giro, non sarà un nuovo Sesto Senso ma potrebbe risultare una piccola sorpresa

– IL SAPORE DEL SUCCESSO, di John Wells. Con Bradley Cooper, Sienna Miller, Daniel Brühl

Genere: Gordon Ramsey

Il cuoco Bradley Cooper aveva grandissimo successo, ma l’ha perso quasi tutto a causa della sua pessime attitudine e dei suoi comportamenti da rockstar. Ora si è rimesso apposto e vorrebbe la terza stella Michelin…

Perché potrebbe piacere: Bradley Cooper è bravo ed i cuochi funzionano
Perché potrebbe non piacere: ci avrei visto meglio Carlo Cracco o Cannavacciuolo

Le aspettative del Cumbrugliume: i cuochi funzionano meglio in tv che al cinema…

Escono anche:

– A BIGGER SPLASH, di Luca Guadagnino. Con Ralph Fiennes, Dakota Johnson, Matthias Schoenaerts

Genere: sirene obese a ManhattanRockstar a Pantelleria!

– NATALE ALL’IMPROVVISO, di Jessie Nelson. Con Diane Keaton, John Goodman, Olivia Wilde

Genere: senza Boldi non siete nessunoCinepanettoncino all’americana?

– LA FELICITA’ E’ UN SISTEMA COMPLESSO, di Gianni Zanasi. Con Valerio Mastandrea, Hadas Yaron, Giuseppe Battiston

Genere: complessini complessatiMagari è anche un buon film, oh!

– BABBO NATALE NON VIENE DA NORD, di Maurizio Casagrande. Con Maurizio Casagrande, Anna-Lisa, Giampaolo Morelli

Genere: terroneSe lo sa Salvini s’incazza, vi avverto!

– FANTASTICHERIE DI UN PASSEGGIATORE SOLITARIO,  di Paolo Gaudio.

Genere: animazioneAnimazione all’italiana. Non sembra neanche brutto.

– CLUB LIFE, di Fabrizio Conte. Con Jerry Ferrara, Jessica Szohr, Robert Davi

Genere: IT’S A PARTY!!!Spritz Life!

– LACRIME DI SAN LORENZO, di Giampiero Caira Siddharta. Con Giampiero Caira Siddharta, Cristina Serafini, Adriano Chiaramida
Lacrima movie + medicine alternative + big pharma = FILM ITALIANO INUTILE (e dannoso) DELLA SETTIMANA!
logo

Related posts

Anche i mostri si innamorano!

Anche i mostri si innamorano!

Dunque, ci siamo! È arrivato il giorno dell'uscita ufficiale di Anche i mostri si innamorano, la mia raccolta di racconti edita da Dark Abyss Edizioni. Da oggi potreste acquistare il libro "wherever books are sold", come dicono gli americani; io vi consiglio di prenotarlo nella vostra...

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

1 Comment

  1. Bara Volante 26 November 2015
    Rispondi

    Complimenti per esserti ricordato di "Cadillac e Dinosauri" 😉 Cheers!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.