Star Wars: Il Risveglio della Forza – la recensione del fan

Star-Wars-The-Force-Awakens
Ho trovato fin da subito insopportabile la vostra mancanza di fede nel nuovo Star Wars. Ma soprattutto in JJ Abrams. Eppure era evidente fin dal suo primo Star Trek quanto la Forza fosse potente in lui. Ricordo quando uscì La Minaccia Fantasma, pensai “Sembra che siamo fatti per soffrire, è il nostro destino nella vita!”. Avrei voluto poter tornare indietro nel tempo, giungere di fronte al George Lucas di venti anni prima e urlargli “Aiutami George: sei la mia unica speranza!”. Ma niente. Si era consegnato al Lato Oscuro della Forza. Quando uscì L’Attacco dei Cloni fu ancora più evidente: era una trappola! Immaginavo Lucas stringere amorevole il suo merdoso pupazzetto di Jar Jar Binks mormorando “tutto quanto procede come avevo previsto…”. Cosa poteva fare, un fan? Dirgli “lei mi ha deluso per l’ultima volta, George Lucas”. Quel nome! Non aveva più alcun significato per me! Era la memoria di un fallimento, il Lato Oscuro aveva trionfato.

Poi la notizia di JJ. Star Wars poteva rinascere?

Lui poteva sconfiggere George Lucas, la Disney l’aveva previsto. C’era del bene in lui, l’avevo percepito. E infatti JJ ha vinto. Star Wars è tornato. La Forza ha trionfato.

Molti non capiscono che la possibilità di distruggere un film è insignificante in confronto alla potenza della Forza. Forse (FORSE) Il Risveglio della Forza ha dei difetti, ma questi sono insignificanti rispetto allo spirito del film. Ci sono i personaggi giusti, gli effetti speciali giusti, le battute giuste, i droidi giusti, la colonna sonora giusta, le ambientazioni giuste, i richiami giusti, è tutto così dannatamente giusto che proprio non capisco come possiate esserne insoddisfatti. Preferivate i pupazzetti? Siamo nel 2015 e la Forza è tornata! La saga di Star Wars è tornata! Che piacere vederla di nuovo perfettamente funzionante…

Voto: **************************************************************** (ma anche più)

Related posts

Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Quando qualche giorno fa i movimenti di protesta del Black Lives Matter hanno cominciato in tutto il mondo ad abbattere o deturpare statue, molti commentatori hanno condannato la cosa citando i Talebani che nel marzo del 2001 distrussero i due giganteschi Buddha di Bamiyan, patrimonio...

Cose belle a inizio Maggio

Cose belle a inizio Maggio

Ve l'avevo detto che sarei tornato a scrivere anche qui, è inutile che facciate quella faccia stupìta (con l'accento sulla I) e pensiate "così presto?". Visto che la quarantena è finita, il lavoro è ricominciato e il tempo improvvisamente non esiste più, non ho voglia di cimentarmi in...

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.