999 film questa settimana al cinema per voi!

…no dai, non 999. Un po’ meno. Ma partiamo proprio con…

CODICE 999, di John Hillcoat. Con Casey Affleck, Chiwetel Ejiofor, Anthony Mackie
Genere: quei film di genere che mi piacciono tanto

Codice 999 film più attesi 2016

Una banda di ex militari e poliziotti corrotti e al soldo di Irina, una russa senza scrupoli. Il gruppo è in grado di poter portare a termine quasi qualsiasi colpo, ma stavolta la posta in gioco è molto alta, e solo facendo scattare un codice 999, l’uccisione di un poliziotto, Michael e compagni potrebbero avere il tempo di andare a segno altrove…

Perché dovreste guardarlo: John Hillcoat (The Road) è regista capace di grande cinema ancora non perfettamente a fuoco, e potenzialmente appare il regista ideale per un teso film di genere come questo, dal cast stellare (ci sono anche Aaron Paul, Norman Reedus, Clifton Collins Jr., Woody Harrelson, Kate Winslet…). Poi ci sarebbero anche alti 999 motivi… 😛
Perché non dovreste guardarlo: ma che ne so, dovreste essere davvero dei pazzi!

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: filmone che consacrerà definitivamente Hillcoat

ZONE D’OMBRA – UNA SCOMODA VERITA‘, di Peter Landesman. Con Will Smith, Alec Baldwin, Gugu Mbatha Raw
Genere: biografico

Concussion

Non riuscivo a capire che cavolo di film fosse, Will Smith? Ma quello delle scomode verità non era Al Gore? Poi ho capito, è CONCUSSION! Ma che cavolo di titolo gli han dato in Italia? Comunque è la storia di un dottore nigeriano emigrato negli USA che scopre che se hai avuto traumi cranici per tutta la vita, come succede per esempio agli ex giocatori di football americano, probabilmente ne risenti negli anni successivi. MA VA?, direte voi. E invece è una cosa seria.

Perché dovrete guardarlo: perché la storia è molto seria ed ha cambiato il modo di intendere lo sport in America – o quantomeno ha reso tutti molto più consapevoli.
Perché non dovreste guardarlo: perché è noioso.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: avevo iniziato a guardarlo in inglese. E niente, ve l’ho detto, è noioso.

THE OTHER SIDE OF THE DOOR, di Johannes Roberts. Con Sarah Wayne Callies, Jeremy Sisto, Javier Botet
Genere: horroraccio

The Other Side of The Door

Una madre, inconsolabile dopo la morte del figlio, scopre l’esistenza di un rituale che potrebbe riportarlo indietro almeno per un ultimo saluto, senza rendersi conto che ste cose finiscono sempre malissimo.

Perché dovreste guardarlo: fa sempre piacere vedere un horror al cinema, visivamente non sembra male e Sarah Wayne Callies è sempre bellina
Perché non dovreste guardarlo: sembra un horroraccio fin troppo classico, e allora passiamo la mano, che dite?

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: si, passiamo la mano e semmai recuperiamo in una nottata di noia estiva

TRUMAN – UN VERO AMICO E’ PER SEMPRE, di Cesc Gay. Con Ricardo Darín, Javier Cámara, Dolores Fonzi
Genere: film coi cani

Truman

Dai che piacciono a tutti i film coi cani! Eh!?

Perché dovreste guardarlo: i canini! Daiiii!!!
Perché non dovreste guardarlo: i gatti.

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: ornitorinchi no, eh?

ESCONO ANCHE una barcata di film italiani, tipo…

LE CONFESSIONI, di Roberto Andò. Con Toni Servillo, Connie Nielsen, Pierfrancesco Favino

Quello meno pezzente, per il cast e perché sembra portare con sé un’idea di cinema personale, poetica e metafisica. Una palla, insomma.

I RICORDI DEL FIUME, di Gianluca De Serio, Massimiliano De Serio

Interessante documentario sulla baraccopoli di Torino, che ovviamente non si guarderà nessuno.

GROTTO, di Micol Pallucca. Con Samuele Biscossi, Iris Caporuscio, Gabriele Fiore

Vincitore del Giffoni Film Festival, sembra una versione dei Goonies per bambini poco svegli.

SP1RAL, di Orazio Guarino. Con Marco Cocci, Valeria Nardilli, Michele Bevilacqua

Una roba hipster, sembra. I film con i numeri al posto delle lettere cerco di evitarli.

ABBRACCIALO PER ME, di Vittorio Sindoni. Con Stefania Rocca, Vincenzo Amato, Moise Curia

FILM ITALIANO INUTILE DELLA SETTIMANA, a partire dalla locandina inquietante.

Abbraccialo Per Me

Ditemi voi..

Related posts

Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Di statue, proteste e #blacklivesmatter

Quando qualche giorno fa i movimenti di protesta del Black Lives Matter hanno cominciato in tutto il mondo ad abbattere o deturpare statue, molti commentatori hanno condannato la cosa citando i Talebani che nel marzo del 2001 distrussero i due giganteschi Buddha di Bamiyan, patrimonio...

Cose belle a inizio Maggio

Cose belle a inizio Maggio

Ve l'avevo detto che sarei tornato a scrivere anche qui, è inutile che facciate quella faccia stupìta (con l'accento sulla I) e pensiate "così presto?". Visto che la quarantena è finita, il lavoro è ricominciato e il tempo improvvisamente non esiste più, non ho voglia di cimentarmi in...

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

1 Comment

  1. nella crosiglia 21 April 2016
    Rispondi

    Idee ce ne sono tante , ma vado sicuramente per ” Zona d’ombra” ..
    Buon pranzo amico caro!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.