LoSpo’s corner: The Expanse

LoSpo’s corner: The Expanse

The Expanse

SerieTV, Una stagione da 10 episodi (di un’ora l’uno)

Canale: SyFy.

La fantascienza nella sua accezione più ampia: The Expanse non si tira mai indietro e parte introducendo un mondo tutto suo, un futuro alternativo dove la terra ha colonizzato gli altri pianeti vicini e questo ha portato inevitabilmente alla genesi di umani più nobili di altri. In questo universo la terra è il pianeta verde dove risiede l’elite della razza umana, la parte politica che legifera e vive nella bambagia. Marte è un pianeta chiuso e ha sviluppato un’industria bellica in grado di sterminare chiunque, una legge marziale particolarmente severa mantiene una pace con la forza.

The Expanse

Nel mezzo alle due superpotenze si mette un piccolo pianeta, Ceres, che ospita i reietti degli altri due pianeti, i falliti, coloro che possono solo sognare di vedere la terra. Il ruolo di Ceres è esportare il ghiaccio, risorsa limitata sugli altri due pianeti e questa è l’unica cosa che gli permette una certa leva politica.

In uno scenario di questo tipo mettete una mente brillante che cerca di costruire una guerra interplanetaria, sbattete forte l’equilibrio precario dei tre pianeti e avrete dieci puntate di intrighi, bugie, doppigiochi, segreti, omissioni e tanto altro.

The Expanse

Forte della presenza di Fergus & Ostby (pare che li vendano solo in coppia) come showrunner e quindi dell’esperienza accumulata in “I figli degli uomini”, “Iron Man”, “Cowboys & Aliens” le prime 10 puntate di The Expanse scorrono mediamente bene, con qualche punto dove il ritmo inevitabilmente cala un po’. Il lavoro enorme e veramente ben fatto riguarda tutta l’ambientazione, il futuro immaginato è davvero bello da vedere, Ceres ricorda in diversi tratti la colonia marziana di “Total Recall” (quello bello, con Swarzy, non il porcaio immane con Colin Farrel). Un altro gran bel punto è la lingua che i coloni parlano su Ceres, un incrocio tra lo svedese e il linguaggio dei segni, che rende il tutto molto credibile.

The Expanse

L’unica vera pecca a mio avviso è dentro il cast: Steven Strait è davvero ben poca cosa e il suo è un ruolo se non centrale almeno di cardine di tutta la trama principale. Gli altri si difendono bene, anche Thomas Jane, il suo Josephus Miller è un personaggio disilluso e sognatore, questi due aspetti della sua personalità in perenne conflitto sono resi molto bene e creano un personaggio davvero interessante.

Sorpresona invece nel cast femminile dove Dominique Tipper fa il suo debutto e lo fa con molto stile. Non è ancora un fenomeno ma le potenzialità ci sono, eccome.

Perché dovreste guardarlo?

Perché la fantascienza che fa da tessuto a tutte le trame è davvero bella, sia visivamente sia filosoficamente il lavoro è davvero degno di nota. L’investigazione interplanetaria, poi, da un gran respiro a tutta la storia.

Perché non dovreste guardarlo?

Perché le puntate non scorrono tutte così bene, almeno un paio se non due e mezzo(ed è una grande percentuale) danno l’idea di essere troppo piene di sé, pretendendo di far passare degli spiegoni inutili come intrattenimento.

Il mio giudizio è comunque positivo, secondo me vale davvero la pena.

logo

Related posts

Luca

Luca

Visto che la narrazione popolare vuole che questo 2021 sia l'anno delle rivincite popolari in campo internazionale per l'Italia, aggiungiamo alla lista delle rivincite più comuni (Maneskin all'Eurofestival, nazionale di calcio agli europei, medaglie d'oro alle olimpiadi... tutte cose...

Nuova sezione video sul sito

Nuova sezione video sul sito

Forse avrete notato l'aggiunta in alto della nuova sezione "Spaghetti weird", che raccoglie i video del mio nuovo canale Youtube di cui vi ho parlato nell'ultimo articolo. Spero che così siano più facilmente raggiungibili. Nel video nuovo vi parlo di Mattanza, di Jack Sensolini e Luca...

Spaghetti Weird

Spaghetti Weird

Un'altra delle novità delle ultime settimane è lo sbarco del vostro affezionatissimo su Youtube. Saltuariamente avevo pubblicato qualche video anche in passato, ma ora l'intenzione sarebbe di farne un appuntamento semi-regolare, almeno un paio di volte al mese. Ecco quindi SPAGHETTI...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.