Tick-tock bitches, le serie della settimana!

Tick-tock bitches, le serie della settimana!

L’estate è cominciata ufficialmente, ma la televisione non va mai in ferie. Beh, quasi mai. Esce sempre qualcosa di nuovo… e persino qualcosa di interessante, a frugar bene nel palinsesto! Per esempio…

19 Giugno

– The Last Ship (terza stagione)

The-Last-Ship

Network: TNT (USA)
Genere: patriottismo, bandiere che sventolano, mondi post-apocalittici
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 13

Dopo che la pandemia ha ucciso l’80% della popolazione, l’unica speranza per l’umanità è una nave militare americana.

Perché dovreste seguirlo: è prodotto da Michael Bay ed è talmente tamarro che diventa quasi bello
Perché non dovreste seguirlo: bisogna avere un certo stomaco per apprezzare queste robe

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: io ce l’ho. EVVIVA!!!

20 Giugno

– 19-2 (terza stagione)

19-2

Network: Bravo (CAN)
Genere: azione / procedurale
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 10

Uno potrebbe pensare che la polizia canadese sia noiosa e si occupi di orsi che rubano i cestini della merenda e gente che butta le cartacce per terra, e invece…

Perché dovreste seguirlo: ottime recensioni e gran successo in Canada
Perché non dovreste seguirlo: in qualche modo faccio fatica a pensare che sia il nuovo The Shield

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: bravi, ma passiamo ad altro

– Odd Mom Out (seconda stagione)

Odd-Mom-Out

Network: Bravo (USA)
Genere: sitcom
Durata: 30 minuti
Numero episodi: 10?

Sitcom tratta da un libro quasi autobiografico della protagonista, Jill Kargman, che interpreta una sua alter ego che si trova ad affrontare un gruppo di mamme snob e altolocate mentre lei è tutto il contrario…

Perché dovreste seguirlo: piuttosto apprezzata lo scorso anno
Perché non dovreste seguirlo: non da me, io non c’entro nulla

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: può essere anche bella, ma no.

– The Fosters (quarta stagione)

The-Fosters

Network: Freeform (USA)
Genere: teen family drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 20?

Una coppia lesbica cerca di mandare avanti la propria famiglia multietnica allargata, tra figli biologici, adottati e in affidamento

Perché dovreste seguirlo: la serie del buonismo
Perché non dovreste seguirlo: la serie del buonismo

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: …la serie del buonismo

– Love Child (terza stagione)

Love Child

Network: Nine Network (AUS)
Genere: dramma ospedaliero
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 10

Dramma ospedaliero ambientato nel 1969 in Australia, quando i figli di madri non sposate venivano tolti alle famiglie e messi forzatamente in adozione

Perché dovreste seguirlo: è incredibile pensare che meno di 50 anni fa in un paese civile succedevano cose del genere, e la serie ha avuto buoni giudizi
Perché non dovreste seguirlo: perché insomma, non mi sembra così interessante

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: lasciamola agli australiani

21 Giugno

– Pretty Little Liars (settima stagione)

lui sapeva tutto tanti anni fa

Network: Freeform (USA)
Genere: mystery / teen
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 20

Si scoprirà mai chi è questo cazzo di A? (oh, magari si sa già, ma che ne so io?)

Perché dovreste seguirlo: un classico guilty pleasure
Perché non dovreste seguirlo: troppo guilty, anche se ci sono le protagoniste fiche io non ce la faccio

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: lo lascio guardare alla mia compagna. Magari le chiedo anche se sa chi è questo A!

– Greenleaf

Greenleaf

Network: OWN (USA)
Genere: drama / mystery
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 13

Misteri e segreti di una famiglia che gestisce una megachiesa di Memphis frequentata soprattutto da persone di colore. Tutto comincia quando dopo venti anni una figlia torna a casa, dopo la morte della sorella…

Perché dovreste seguirlo: le trame gialle e misteriose mi hanno sempra attratto
Perché non dovreste seguirlo: è nel network di Oprah, quindi le aspettative non erano altissime…

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: …e invece ho letto ottime recensioni del pilot che mi hanno incuriosito!

22 Giugno

– American Gothic

American Gothic

Network: CBS (USA)
Genere: mystery / drama
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 13

Una importante famiglia di Boston scopre che il patriarca appena deceduto nascondeva un terribile segreto: era un serial killer. E almeno un altro membro della famiglia potrebbe essere stato suo complice…

Perché dovreste seguirlo: le trame gialle e misteriose mi hanno sempre attratto!
Perché non dovreste seguirlo: purtroppo l’originale American Gothic del 1996 non c’entra nulla

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: avevo buone aspettative, ma leggere qualche recensione non esaltante mi ha un po’ abbattuto.

23 Giugno

– Queen of the South

Queen of the South

Network: USA (USA)
Genere: drama/telenovela
Durata: 60 minuti
Numero episodi: 13

Adattamento a stelle e strisce della telenovela di enorme successo “La Reina del Sur”, sull’ascesa ai vertici di un cartel messicano della giovane Teresa Mendoza.

Perché dovreste seguirlo: l’originale è stato un enorme successo, premiatissimo e trasmesso in tutto il mondo.
Perché non dovreste seguirlo: ok ci sono i traffici di droga e la peggio malavita, ma è pur sempre una telenovela, no?

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: me lo immagino come una sorta di Gomorra per il pomeriggio di Rete4

logo

Related posts

Vincenzo!

Vincenzo!

Cosa sto guardando in questi giorni? Potrei dedicarmi a film con budget di centinaia di milioni, a serie pluripremiate, a pellicole horror importantissime, a recuperi di classici dimenticati... E invece sto guardando una serie coreana. Una serie coreana che parla di un mafioso coreano...

Un libro, un film, una serie tv

Un libro, un film, una serie tv

Per superare il blocco del blogger ho pensato che periodicamente potrei almeno scrivere qualcosa su quanto ho visto/letto e che mi è piaciuto nell'ultimo periodo. Solo due righe, niente di troppo approfondito ma almeno è un inizio! Partiamo con Cobra Kai, la cui quarta...

Kebabbari vs Alieni!

Kebabbari vs Alieni!

Alvaro è uno studente universitario. O almeno, tecnicamente potrebbe definirsi tale, ma la verità è che il suo libretto universitario giace pressochè intonso dentro un cassetto, chissà poi quale. Nella grande città ci sono troppe distrazioni per pensare allo studio. Troppe feste, troppe...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.