Predestination Ouroboros

Predestination

Io di Predestination sapevo poco o niente. Sapevo che era un film sui viaggi nel tempo, che il protagonista era Ethan Hawke e che i registi, i fratelli Spierig, erano quelli di Daybreakers, film sui vampiri sempre con Ethan Hawke che nonostante lui, Sam Neill e Willem Dafoe mmhhh… diciamo insomma.

Mi aspettavo una onesta pellicola di serie B, ecco. Non sapevo che il film è stato tratto da un racconto di sua maestà Robert A. Heinlein, anche perché il racconto in originale si chiamava All You Zombies, e quindi come facevo a immaginarmelo? Un’altra cosa che non sapevo era che la co-protagonista, Sarah Snook, fosse così brava. E sicuramente non potevo immaginare che il film mi sarebbe piaciuto così tanto.

Predestination Ethan Hawke

Francamente non ho voglia di raccontarvi la trama, perché penso che Predestination sia uno di quei film di cui è bene sapere meno possibile. Se avete letto il racconto di Heinlein, mi dispiace per voi, non rimarrete sorpresi. E’ praticamente identico, addirittura anche in molti dialoghi. Se invece non sapete di cosa parli, non cercate spoiler, non guardate trailer, non leggete altre recensioni! Premete play e gustatevi il film.

Predestination Sarah Snook

Predestination è una di quelle pellicole con un colpo di scena che permette di rileggere tutto quello che è venuto prima. Un po’ alla Il Sesto Senso, ma con la fondamentale differenza che la rivelazione arriva un po’ alla volta, e ci è permesso di digerirla meglio. Alcuni di voi comprenderanno fin da subito i segreti della trama, altri ci metteranno un po’ di più. Io ne avevo capiti dall’inizio più o meno una metà, ma gli altri mi hanno proprio sorpreso. Ve l’ho detto, non rivelo niente. Solo alcuni ingredienti della trama: viaggi nel tempo, una polizia temporale che si occupa di prevenire i delitti prima che vengano compiuti, il serpente Ouroboros.

Ouroboros

Gli ingredienti di cui sopra sono mescolati benissimo, la sceneggiatura è scritta altrettanto bene e funziona alla grande. Predestination è un film del quale parlerete anche dopo, confrontando i vostri pensieri su quanto avete visto sullo schermo, avanzando teorie più o meno intelligenti, e questa è una gran bella cosa. Mi ha ricordato Memento, anche se i fratelli Spierig non sono Nolan. La loro regia però è solida, le immagini belle (erano belle anche in Daybreakers!), la ricostruzione storica certosina, e i due sono aiutati da ottime interpretazioni. E Ethan Hawke ha dei bellissimi baffi. E’ un film tutto sommato piccolo, a basso budget, ma molto più nobile e coinvolgente di tanti kolossal.

Predestination 02

Mi mordo la lingua, ma non voglio dirvi nulla. Non fate come me che ho aspettato due anni, guardatelo e poi tornate a dirmi che avevo ragione. Forza!!! Altrimenti… GO FUCK YOURSELF!

***

Related posts

Bohemian Rhapsody: una biografia educata

Bohemian Rhapsody: una biografia educata

Bohemian Rhapsody è piaciuto (quasi) a tutti, ma la storia dei Queen avrebbe potuto dire mille altre cose, e alla fine mi ha lasciato davvero freddino...

Un sabato a Varchi Comics

Un sabato a Varchi Comics

Sabato 16 Marzo ho vinto la pigrizia del fine settimana per muovermi di una trentina di chilometri e recarmi alla edizione 2019 del Varchi Comics, la prima che si è tenuta nel centro cittadino. Completamente gratuita e con ospiti ogni anno di livello maggiore, Varchi Comics si sta...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 17/03/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 17/03/2019

L'articolone riassuntivo di tutte le novità televisive della settimana è di nuovo pronto per voi! Buona lettura! Novità Succulente È una settimana avara di novità, ma l'unico esordio della settimana ha quantomeno le carte in regole per risultare molto intrigante... fin dal...

5 Comments

  1. Alfonso Maiorino 13 August 2016
    Rispondi

    Per quanto sia pregno di difettucci qua e là, l’ho adorato dall’inizio alla fine. Un trip mentale assurdo, un serpente che si morde la coda – come nella tua gif – bellissimo

    • michele 13 August 2016
      Rispondi

      Si non è perfetto… ma cosa lo è? 🙂 Fantascienza molto intelligente, ben diretta e recitata!

    • michele 13 August 2016
      Rispondi

      Bello davvero, non perfetto.. ma cosa lo è? Fantascienza intelligente, ben diretta e recitata. Ce ne fossero!

  2. Cassidy 13 August 2016
    Rispondi

    Sarah Snook è bravissima, Ethan Hawke ha riscoperto il gusto per i film di genere, il film mi è piaciucchiato, ne ho parlato anche dalle mie parti, ha un primo colpo di scena molto prevedibile e un secondo molto più efficace, tutto sommato è un film interessante, secondo me non rivoluzionario come leggo in giro ma valido. Cheers!

  3. michele 13 August 2016
    Rispondi

    Infatti il primo colpo di scena l’avevo capito subito… il secondo no! Niente di rivoluzionario e probabilmente da qualche parte sopravvalutato (l’ho anche trovato in qualche top ten di fine anno), ma ottimo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.