Che vuoi che sia se ha vinto Trump? – I film della settimana

Si lo so, ha vinto Trump, ma la vita continua! Almeno finché non ci bombarderanno con l’atomica perché siamo COMUNISTI, certo, ma questo non accadrà prima di un mese o due, e nel frattempo possiamo rilassarci con i film che escono al cinema. Insomma, siamo fortunati 🙂 Diamo un’occhio a cosa ci propongono i cinema!

CHE VUOI CHE SIA, di Edoardo Leo. Con Edoardo Leo, Anna Foglietta, Rocco Papaleo
Genere: commedia pop-porno

Che Vuoi Che sia

La trama in dieci parole: se i soldi sono pochi, perché non dedicarsi al porno?

Perché dovreste guardarlo: una commedia allo stesso tempo garbata e capace di toccare argomenti pruriginosi. Insomma, cosa volete che sia?
Perché non dovreste guardarlo: il rischio è che sia troppo innocuo, troppo inoffensivo…

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: non ho troppa fiducia, ma probabilmente potrei dargli una chance

MASTERMINDS – I GENI DELLA TRUFFA, di Jared Hess. Con Kristen Wiig, Owen Wilson, Jason Sudeikis
Genere: azione un po’ per ridere

Masterminds

La trama in dieci parole: storia buffa di una delle più grosse rapine della storia

Perché dovreste guardarlo: il regista è quello di Napoleon Dynamite, che… ehi, ma quanti cazzo di anni sono passati da Napoleon Dynamite? Oddio, come sono vecchio. Dicevo… il cast è molto ricco e le storie di rapine sono spesso divertenti
Perché non dovreste guardarlo: negli USA è stato accolto malino

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: troppa commedia per farne un film serio, troppo poco talento per l’azione. Alla fine lo guarderò lo stesso perché si.

GENIUS, di Michael Grandage. Con Colin Firth, Jude Law, Nicole Kidman
Genere: biopic

Genius

7X2A4831.cr2

La trama in dieci parole: storia vera di Max Perkins, curatore editoriale di Thomas Wolfe

Perché dovreste guardarlo: urca, che cast. Urca, che filmone!
Perché non dovreste guardarlo: urca, che palle

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: non è che sia necessario fare un biopic proprio su chiunque…

A SPASSO CON BOB, di Roger Spottiswoode. Con Luke Treadaway, Ruta Gedmintas, Joanne Froggatt
Genere: dramma con gatto

A Spasso con Bob

Dio quanto odio gli hipster

La trama in dieci parole: giovane tossicodipendente incontra gatto rosso e la cosa lo aiuta

Perché dovreste guardarlo: per gattare cinefile 😉
Perché non dovreste guardarlo: ho due cani e non mi drogo!

Il (pre)giudizio del Cumbrugliume: odio sempre crescente per gli hipster

ESCONO ANCHE:

SING STREET, di John Carney. Con Lucy Boynton, Maria Doyle Kennedy, Aidan Gillen

Ma cosa avrete avuto da cantare, nella Dublino degli anni 80?

MORGAN, di Luke Scott. Con Kate Mara, Anya Taylor-Joy, Toby Jones

Ma guarda un po’, il figlio di Ridley Scott dirige horror… curioso

KNIGHT OF CUPS, di Terrence Malick. Con Christian Bale, Cate Blanchett, Natalie Portman

Diciamo alla distribuzione italiana di svegliarsi un po’, io sto film l’ho visto un anno fa. E mi fa male il cuore a dirlo di Malick, ma era noioso.

LA RAGAZZA DEL MONDO, di Marco Danieli. Con Sara Serraiocco, Michele Riondino, Marco Leonardi

FILM ITALIANO INUTILE DELLA SETTIMANA!

Related posts

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 16/09/2019

Rieccoci qui col consueto appuntamento del lunedì col Cumbrugliume, per scoprire tutte le novità più interessanti (e non) che potreste cominciare a guardare questa settimana! Novità succulente Per l'unica novità della settimana nei network tradizionali dovete volare in...

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

LE NOVITÀ PIÙ INTERESSANTI DELLA SETTIMANA TELEVISIVA – 09/09/2019

Novità succulente Questa settimana viva l'Inghilterra! Cominciamo con una nuova serie del network ITV, che ha come protagonista Martin Freeman. Ok, sono molto interessato! A Confession racconta la storia vera dell'omicidio di Sian O'Callaghan, con il protagonista - detective...

Le novità più interessanti della settimana televisiva – 02/09/2019

Le novità più interessanti della settimana televisiva - 02/09/2019

Novità succulente A volte il nome giusto conta moltissimo: ecco perché sono stato immediatamente attratto da On Becoming a God in Central Florida, nuova serie su Showtime con Kirsten Dunst. La protagonista è una lavoratrice a salario minimo che progetta nel dettaglio la sua...

9 Comments

  1. Lucius Etruscus 10 November 2016
    Rispondi

    Ahah i pregiudizi del Cumbrugliume sono migliori dei film stessi 😀

  2. babol81 10 November 2016
    Rispondi

    Questa settimana sono MOLTO triste. Volevo vedere Bob, Morgan e Mallick, invece ciccia in tutti i sensi, non ne è uscito nemmeno uno. Mi consolerò con quello che è stato distribuito, però che palle…

    • michele 10 November 2016
      Rispondi

      Morgan mi incuriosisce molto, a Malick sono affezionatissimo ma qui non è decisamente al suo meglio… su Bob non mi esprimo 😀

  3. Cassidy 10 November 2016
    Rispondi

    «Perché non dovreste guardarlo: ho due cani e non mi drogo!»
    Sto ridendo come un cretino 😀 Inoltre ho un vicino di casa tossico con gatto, quindi grazie, ma passo 😉

    Dovrei finalmente trovate la voglia di vedere il nuovo Malick, ma devo essere nelle condizioni psico-fisiche giuste altrimenti mi spacco i maroni. Per il resto fiero di rappresentare la minaccia comunista come nei film action degli anni ’80 😉 Cheers

    • michele 10 November 2016
      Rispondi

      Lascia perdere Malick e riguardiamo insieme Invasion U.S.A.!

  4. Evit 11 November 2016
    Rispondi

    Basta, vogliamo sentire solo i pregiudizi, che il resto poco conta! I film si sa, sono quelli che sono… anche a 2 euro non me la sono sentita di andarne a vedere nessuno di quelli già usciti.

    Per quanto riguarda Morgan del signorino Ridley Jr., mi ero anche dimenticato di questo titolo, ricordo che il trailer mi lasciò preoccupato per un nuovo clone di Ex Machina.

    • michele 11 November 2016
      Rispondi

      Non sembra niente di che, ma quantomeno per il nome non può non incuriosirmi 🙂

      • Evit 11 November 2016
        Rispondi

        Ho rivisto il trailer ieri, probabilmente un trailer nuovo perché non ricordo tutte queste scene dal primo che vidi (forse era solo un “teaser”). Essendo appassionato di fantascienza ovviamente non ne lo farò mancare, peccato essermelo perso mercoledì a 2 euro! Il titolo però non mi diceva proprio niente e mi è sfuggito.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.